Lo Scrigno di Dio

scrignoCome racconta Doreen nelle sue carte, la paura mi sta prendendo.. o meglio riprendendo, dopo 2 settimane che sembravano abbastanza tranquille da quel punto di vista..

Sono ritornata a temere per il mio futuro, per la mia relazione, non sapere che fare che dire dove andare etc etc.

Quando sono così persa, trovo nelle carte di Doreen (sempre lei, è vero, lo so! ma è un aiuto enorme per me!) un supporto, quanto meno per FARE qualcosa che mi possa aiutare nella direzione giusta.

La prima carta riguarda lo Scrigno di Dio e mi dice: Annota tutte le tue paure, le tue preoccupazioni o i desideri su un foglio che poi riporrai in un contenitore speciale chiamato “Scrigno di Dio”. E’ un modo per lasciare andare o consentire al divino di aiutarti.

Poi nella spiegazione dice anche che se vuoi liberarti delle paure, di bruciare il foglio; se vuoi impedire che la situazione si sviluppi ulteriormente, indica di mettere il foglio nel congelatore; se vuoi favorire la guarigione emozionale, invita a sotterrare il foglio; infine indica di trovare una bella scatola, preziosa, e quindi di porre questo foglio in questo Scrigno di Dio da usare in queste situazioni.

Io ho scritto e subito bruciato il mio foglio. Le paure che ho non le voglio più, basta! Basta voglio andare avanti, voglio sbloccarmi!

Questo è un piccolo aiuto che spero possa essere tale anche per altri.

Buona giornata.

7 thoughts on “Lo Scrigno di Dio

  1. Claudio Torchio ha detto:

    Come prima sensazione pare strano che lo scrivere delle paure o dei desideri su un foglio e poi bruciarlo, congelarlo o conservarlo in uno scrigno possa avere qualche effetto sulle paure stesse.
    Poi mi si richiama alla mente la psicomagia di Jodorovsky, nella quale suggerisce anche lui di bruciare foglietti come “esorcismo” di alcuni problemi.
    Trattandosi di paure soggettive ed individuali ci sta benissimo questo meccanismo, con il quale si istruisce il proprio subconscio a rimuovere o modificare certe sensazioni.
    Se poi passiamo invece all’interpretazione esoterica allora arriviamo ad individuare in queste azioni una “richiesta di soccorso” nei confronti degli Angeli, semplificata da modalità codificate quali il bruciare, che indica dissolvere quello che c’è scritto, o il congelare che indica a chi deve soccorrerci che deve sospendere un momento gli sviluppi.
    Sinceramente, però, non credo che queste azioni possano avere effetto sull’esterno, su qualcosa che non dipende da noi in nessun modo ma possono solamente cambiare il nostro approccio, portandoci verso una soluzione.
    La vera forza, anche quella degli Angeli, è dentro di noi. Di te…
    Un abbraccio
    Claudio

    • acquario2012 ha detto:

      Ciao Claudio, difatti sono tutte paure mie interne… che non provengono dall’esterno, magari funziona! Già oggi va meglio, spero di avere sempre notizie positive! Un abbraccio!

  2. stefania ha detto:

    io è da parecchio che ho annotato e poi messo nello scrigno,ma purtroppo non è successo nulla 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...