12 modi per aiutarmi ad amarmi

Questi che riporto sono suggerimenti utili di Louise Hay, un’altra famosissima (e commercialissima, ma bando alle critiche – per la serie chi ben comincia…!) guru.

Li ho trovati in una pagina in lingua inglese, e penso che siano molto carini e quindi li traduco, un pò come faccio con le carte di Doreen Virtue, sperando che possano essere di reale aiuto per qualcun altro.

1 . Smetti di criticarti

La critica non cambia mai niente, per cui rifiutati di criticare te stessa. Accettati esattamente come sei. Quando critichi te stessa, i tuoi cambiamenti sono negativi. Quando al contrario ti approvi, i tuoi cambiamenti sono positivi.

2 . Perdona te stessa/o

Dimentica il passato, hai fatto il meglio che potevi in quel momento con la comprensione, la consapevolezza e la conoscenza che hai avuto. Ora stai crescendo e cambiando, e vivrai la vita in modo diverso.

3 . Non terrorizzarti

Smettila di terrorizzarti con i tuoi pensieri. E ‘un modo terribile per vivere. Trova un’immagine mentale che ti dà piacere (es. l’isola che non c’è), e fai passare immediatamente il pensiero spaventoso grazie ad un pensiero bello.

4 . Sii dolce, gentile e paziente 

Sii gentile e paziente con te stessa mentre impari nuovi modi di pensare. Dai tutto, come si farebbe con qualcuno che ami (un figlio, un compagno/a).

5 . Sii gentile con la tua mente

Non odiare te stesso per avere i pensieri che hai, ma cerca di cambiare delicatamente i tuoi pensieri.

6 . Lodati.

La critica debilita lo spirito interiore, mentre la lode costruisce e rafforza. Lodati quanto più possibile. Ripeti a te stessa quanto bene stai facendo con ogni piccola cosa della tua vita.

7 . Sostieni te stessa

Trova il modo per sostenere te stessa. Chiedi ad amici per aiutarti e sii forte per chiedere aiuto quando ne hai bisogno.

8 . Accetta i tuoi lati negativi 

Riconosci che li hai creati per soddisfare un bisogno. Ora trova nuovi modi positivi per soddisfare tali bisogni. Così amorevolmente rilasci i vecchi modelli negativi.

9 . Prenditi cura del tuo corpo 

Cerca maggiori informazioni sulla nutrizione. Che tipo di carburante ha bisogno il corpo per avere energia ottimale e vitalità? Che tipo di esercizio fisico ti piace fare? Ama e venera il tempio in cui vivi.

10 . Lavora allo specchio

Guardati negli occhi spesso. Esprimi questo crescente senso di amore che hai per te stessa. Perdonati mentre ti guardi nello specchio. Parla con i tuoi genitori, guardando nello specchio; perdona anche loro. Almeno una volta al giorno, dì: “Io ti amo, io davvero ti amo! “

11 . Amati . . . Incomincia ora

Non aspettare fino ad ottenere il bene, fino a perdere peso, o fino ad ottenere il nuovo lavoro, o trovare il nuovo rapporto. Inizia ora , e fai il meglio possibile.

rallegrati!12 . Divertiti

Ricordati delle cose che ti hanno dato la gioia come fossi un bambino (Vivi la vita come un’opera d’arte). Falli tuoi, nella tua vita adesso. Trova un modo per divertirti con tutto quello che fai. Lascia esprimere la gioia di vivere. Sorridi. Ridi. Rallegrati , e l’Universo gioisce con te.

Che dire… facciamolo, ora! Almeno lo specchio: ti amo, mi amo! O sì! Eheheeh provare per credere, diceva qualcuno di famoso! E attiriamo la gioia e l’energia dell’Universo, che altrimenti starebbe ben lontana da noi…

7 thoughts on “12 modi per aiutarmi ad amarmi

  1. Gaia Giacon ha detto:

    Ciao! Non mi è molto chiaro il punto 8…capisco che i lati negativi sono nati per soddisfare dei bisogni…ma come capire di quali bisogni si trattava? Se non si riesce a capire, non si riesce a trovare un sostituto positivo. Magari potresti farmi un esempio pratico, così capisco meglio? Grazie mille ^_^

    • acquario2012 ha detto:

      ciao cara, ci rifletto e ti scrivo quanto prima… grazie x la tua interessante domanda

    • acquario2012 ha detto:

      eccomi: io per esempio ho un brutto difetto.. l’aggressività a volte, ed il bisogno da soddisfare, penso, è quello di essere ascoltata, altrimenti non lo sarei (almeno penso).. il sostituto positivo è ovviamente lavorare su questa aggressività ed affrontare pacificamente un dialogo che altrimenti non avrei.. spero ti sia più chiaro, ma dimmi pure la tua! un abbraccio arcobaleno!

  2. Manu ha detto:

    Grazie

  3. Claudio Torchio ha detto:

    A prescindere dalla commercialità o meno di Louise Hay questi concetti sono certamente importanti e da non dimenticare!
    Grazie e buona giornata!
    Claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...