L’Arcangelo Raffaele vuole ricordarci….

è sera e sono stanca, fra un po’ vado a letto ma mi ricordano dagli alti piani che stamattina avevo pensato, ovvero era stato comunicato, di scrivere qualcosa… Ma che cosa, mi dicevo? 

Poi mi è venuto il fulmine: ieri un caro amico mi ha chiesto aiuto “speciale” in quanto il figlio di un suo carissimo amico era stato diagnosticato con un tumore, e lui era disperato e mi chiedeva cosa potesse fare, a livello energetico, per aiutare questo amico e suo figlio.

Senza esitazioni.

Arcangelo Raffaele.

Invoca l’Arcangelo Raffaele, chiedi di mandare energia di guarigione su questo ragazzino, e poi abbi fiducia che la tua preghiera verrà ascoltata.

Non c’è bisogno di rituali, frasi complicate, conoscenze specifiche… Basta la semplice volontà ed intenzione di mandare energia di guarigione, basta anche solo pensarlo, è così facile! 

Poi, se ci aggiungiamo una sana richiesta di protezione da parte dell’Arcangelo Michele, allora il pacchetto è completo!

Chi legge queste righe e già conosce queste facili ma efficaci pratiche dovrebbe diffondere il più possibile queste conoscenze… Come si preferisce, parlandone, mandando link di siti internet dove se ne parla (non sono sicuramente l’unica a conoscere e parlarne su un blog) o mandando messaggi casuali… Vedete voi, ma l’importante è far sapere a chi non sa queste semplicissime e ripeto efficacissime preghiere.

Perché ripeto efficaci? Perché ho sperimentato di mia sana pianta questa verità…. e neanche di recente ma quasi 20 anni fa, ero una pischella e nella compagnia di amici che frequentavo, in un mese 2 amici finirono all’ospedale. Uno per una roba lieve, l’altro per un cancro. Al cervello, porca paletta. Avevano 18/20 anni sti ragazzi, e la mia sensibilità di teenager mi ha fatto pregare ogni sera per la loro guarigione. Pregavo Padre Pio, la Madonna e Gesu’, ovvero coloro, santi, che conoscevo nella mia piccola esperienza spirituale.

Sono passati mesi, e visite agli ospedali tutti insieme… Sabato pomeriggio che si fa? Un giro in Buenos Aires? Si che poi si va a trovare Carlo…. Che nel frattempo era diventato irriconoscibile, e i pianti della madre erano diventati insopportabili. 

Non potete immaginare quindi la gioia, ma da dentro, un fuoco d’artificio che è esploso in 1000 colori quando mi hanno detto….. Carlo è guarito! Quasi instintivamente ho subito ringraziato i miei santi, ma ero un po’ delusa perché non potevo condividere la mia gioia con nessuno, nessuno mi avrebbe creduto, ne’ “faceva figo” dire che avevo pregato i santi. Vabbè la gioia l’ho vissuta da sola (con loro ovviamente, ma allora non potevo saperlo).

Tutte le sere, prima di addormentarmi, sotto le coperte facevo delle semplicissime richieste…. Fatelo guarire. Per favore, vi prego. Stop. 

Coincidenza? 

Per favore mi dia il gomito, eh……… Ma va vaaaaa!!

2 thoughts on “L’Arcangelo Raffaele vuole ricordarci….

  1. Mariangela Lorenza Battaglia ha detto:

    Bellissimo…grazie a te per aver condiviso…☺️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...