Risvegliarsi a 35 anni?

Ok, il periodo, lo abbiamo capito, è bello tosto.. oggi c’è pure il portale 999 (ci sono un sacco di articoli in giro per la rete, se andate su Cammina Nel Sole ne leggerete alcuni ben fatti).

Ok, I pianeti, le energie, siamo pronti, ok, ok..

Ma alla bellezza dei 35 anni (andanti verso su) accorgersi che la propria madre NON abbia mai fatto veramente la madre, se non al parto e all’allattamento… ce ne vuole ad essere ciechi!!!

Ebbene si, mi sto accorgendo or ora di questo piccolo dettaglio della mia vita, di questa minuzia… ma si può?!

Io ADORO mia madre. Nel bene e nel male, con I suoi pregi e I suoi difetti, con la sua malattia (la depressione), le sue torte, il suo cibo, la sua calabresità, I suoi eccessi, il suo qualunquismo, la sua ignoranza… rimane sempre la mamma. Perchè la mamma è sempre la mamma, no? Quante volte si dice? Alla mamma facciamo passare tutto… perchè la mamma ci ha dato la vita, ci ha coccolato, ci ha sfamato, ci ha cucito, ci ha insegnato, ci ha… ehm.. aspetta..

Cosa ho appreso davvero da mia madre? Cucinare no… colpa mia, mi dicevo, non mi interessava e tutt’al più mi chiamava a tagliare montagne di fagiolini (che odiavo). Lavatrici men che meno (manco ora so’ capace! Che donna da sposare che sono!). Sesso? Mai parlato di sesso con mia mamma! MAI!!!! Scuola? Ti liquidava dicendo che aveva solo la 5a elementare quindi … passi lunghi e ben distesi…

Bel malloppino da apprendere… me lo vedo sto macigno, aspetta, che si trasforma da macigno di piombo… in palloncino leggero rosso che vola in alto…

Il potere della mente… sta a me decidere cosa fare, no?

Bene, per tutto l’amore che provo, posso solo andare Avanti, e ringraziare per questa nuova consapevolezza che ha fatto breccia nella mia mente.

Scusate la condivisione personale, ma io quando ho qualcosa di forte, devo scrivere, e qui, è il mio sfogo personale. Non per altro, mi celo in un nickname (infatti Alessia non è il mio vero nome…).

Buon Risveglio a tutti ❤