Perché è difficile amare se stessi?

Qualche giorno fa ero a fare la spesa in compagnia di un’amica, che a un certo punto si è fatta prendere dallo sconforto.. guardando una giovane coppia, lei in tuta, trasandata ma con due occhi a forma di cuore, totalmente disinteressata del suo look esteriore, perché c’era lui! Amata, spensierata, disinteressata…

Sono single da un pezzo. Questo stato mi ha portato a vari cambiamenti, interiori nonchè esteriori, e a capire che..

.. se sto bene, è a prescindere da un lui che mi fa sentire più o meno bella

.. se sto bene, è perché io sento di essere stupenda anche se non me lo dice nessuno.

No, non mi manca la persona che di fianco mi rende con i suoi occhi e complimenti AMATA e adorata.

Sto imparando infatti ad AMARMI da sola, nei miei piccoli difetti, nelle mie insicurezze. Non dico che sia semplice, ma la strada è quella. Sennò perchè sto vivendo questa esperienza? Credo proprio per questo: IMPARARE AD AMARMI!

Ma perché è così difficile amarsi? Perché questa persona ha vissuto quel momento di nostalgia (e immagino che non sia la sola)?

Risposta (easy): non si ama. E perché?

Perché crede ancora di aver bisogno della conferma esterna, un lui qualunque che le dica quanto è speciale, anche se esce in tuta a fare la spesa una domenica pomeriggio.

Invece, l’amore per noi stessi, per questo tempio sacro che è il nostro corpo, dovrebbe essere incondizionato e partire appunto da noi VERSO NOI in primis!

E non solo per il nostro corpo fisico… per l’essere meraviglioso che siamo, per ogni singola cellula del nostro corpo, della nostra mente, per il momento epocale che siamo venuti a vivere, e per il lavoro ciclopico che stiamo compiendo su noi stessi, sui nostri antenati, sul nostro pianeta.

I AM BEAUTIFUL, dice Christina Aguilera in una sua famosa canzone, cercando di andare oltre a stereotipi che tv, media, e società ci profilano. Sei forte se vai oltre a questi. Allora lì vinci. Forte, perché di forza si deve parlare quando ti trovi a scontrarti faccia a faccia con i giudizi di chi punta il dito sulla tua scarpa fuori moda, su qualche kilo di troppo, o sul modo strano di porti alla vita (ovvero non conforme agli standard – ma di chi?!). Sei adolescente, e allora sono cavoli amari.. Essere forti in quel periodo è dura, se ce la fate, e spero proprio, Generazione Arcobaleno, mi inchino a voi!

Se hai superato la fatidica soglia dei “teen”, e sei riuscito a fortificare l’anima sbattendotene dei giudizi altrui, puoi riuscire a vivere bene.

E non buttarti giù perché senti nostalgia di un partner… no, amica… non ti vuoi ancora bene. E invece devi volertene, e tanto. E se ti manca qualcuno che ti dica che sei bella: dittelo tu stessa allo specchio! Lavora sull’autostima!

Presa dall’ispirazione, ho cercato delle affermazioni per l’autostima  , ne ho scelte 44 (numero angelico!), ho cercato delle immagini ad alto contenuto vibratorio, ho fatto un collage e…. è nato il primo video di Acquario2012 su Youtube! HAPPYNESS 😀 (fatemi sapere cosa ne pensate, please!)

Altri link utili che potrebbero interessare:

Io consiglio di trarre da queste liste quelle che più risuonano a noi, e poi scriverle, o ripeterle con il registratore dello smartphone e ascoltarsele mentre si va a scuola o lavoro o in giro con il cane. Meglio ancora: creare le proprie affermazioni positive! Farsi guidare dal cuore… Qui una guida su come creare le proprie affermazioni positive

Qualsiasi cosa iniziamo, proviamo a praticarla almeno per 21 giorni (i maschietti) e 28 giorni (le femminucce): in questo modo comunichiamo efficacemente alle nostre sinapsi, alla nostra mente, alle nostre cellule, alla nostra anima … e queste registrano tutto ben bene nel profondo, dove serve…. non basta ripetere le affermazioni un giorno. Ci vuole impegno! E se non lo facciamo per noi stessi, per chi!? Suvvia, 7min del vostro tempo, ogni giorno, lo riuscite a trovare per voi stessi!?

Amiamoci, perchè solo grazie a noi stessi siamo quello che siamo, dove siamo, e nella situazione attuale. Che può migliorare, solo migliorare. Perché tutte le esperienze che passiamo, ci portano sempre uno scalino più in alto.. sul percorso della nostra meravigliosa vita.

Un abbraccio di Luce,

Acquario2012

5 thoughts on “Perché è difficile amare se stessi?

  1. […] consapevoli che loro sono qui per noi. Per ricordarci che il percorso è questo. Dell’amore (verso noi stessi in primis). Il resto, verrà da […]

  2. acquario2012 ha detto:

    A voiiiiiii 💜💚💜💚💜💚

  3. alessandra ha detto:

    standing ovation!!!!!!!!!!!!!!!!!! brava!brava!brava! sei grande!!!!

  4. steolino ha detto:

    Sei Acquario.che corrisponde alla donn ‘detonatore’ che mi ha aperto ad una nuova vita fatta di distruzione totale di ciò che son stato per 37 anni e mi ha permesso e mi permette tuttora di attraversare quel meraviglioso viaggio che è la mia riscoperta e la mia rinascita. Questo articolo è meraviglia, motivazione e positività allo stato puro.e non è un caso per me se usi il num angelico 44 che ormai vedo dappertutto.si credo che Amare se stessi guardandoci dentro , vedendo la meraviglia che ognuno di noi è, accettare i propri ‘difetti’ sia la chiave! Grazie grazie grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...