Le manipolazioni

Sono stata vittima di tante manipolazioni nella mia vita. Ma riconosco che sono stata manipolatrice anche io. Incosciente. E probabilmente, anche tutte le persone che mi hanno manipolato lo sono state.

Esiste la manipolazione mediatica… ti bombardano di notizie paurose, e tu scarichi la tua paura su quel particolare gruppo (esempio gli immigrati) o situazione. A me la manipolazione mediatica non tocca, anche perchè la tv è un gran bel sopramobile a casa mia.

Ma quella di cui sto parlando è la cosiddetta manipolazione mentale.

Ho conosciuto questo termine ultimamente.

Ho appreso questo termine.

L’ho compreso.

Consapevolizzato.

E non sui libri, ma sulla mia pelle. E sono stati dolori…

Qui non voglio spiegarlo, esistono tante spiegazioni sul web che rendono chiarimenti esaustivi. Ma voglio rendere noto il mio consapevolizzare.

Ora, infatti, tutti i tentativi di manipolazione che mi arrivano, sono chiari come la luce del mattino. Per quello che sono. Inganni. Falsità. Illusioni.

E io non ci casco più.

Chi manipola? Amici, famiglia, partner, colleghi. Praticamente il 99% delle relazioni che abbiamo. Mica il vicino che non ti saluta neanche.

Perchè si manipola? Basicamente, per portare l’acqua al proprio mulino, senza fare troppi sforzi. Manipolare significa anche raccontarsela, a noi stessi ed all’altro. Significa approfittarsi dell’altro, per trarre vantaggio unilaterale (il mio ovviamente, mica dell’altro, dell’altro me ne frego altamente).

Come si manipola?

Attraverso i sensi di colpa…. “se non vieni, mi ammalo…. “

Attraverso le strategie… “il primo passo di riconciliazione, lo può fare solo una persona matura…” (e chi non vuole essere considerato maturo dopo i 15 anni!?)

Attraverso il vittimismo… “non ce la posso fare senza di te…”

Attraverso prove di forza o giochi di potere… “ho sempre fatto così, per la mia posizione/gerarchia, e lo continuo a fare, che ti piaccia o no!”

Io tutte queste manipolazioni le ho sempre subite. Fatte, ne ho fatte. Lo riconosco. Ma sto cambiando, proprio grazie a questa consapevolizzazione.

Perchè non manipolare? Perchè stai influenzando una persona che è più debole di te. Te ne approfitti, per un tuo scopo ultimo, che non necessariamente è utile anche al “manipolato”. Che proprio perchè è più debole, ha bisogno di aiuto, non di soccombere sull’influenza altrui…

Al massimo potrei accettare una manipolazione a fin di bene per l’altro! Non per il mio ultimo fine ed egoistico bene.. NO!

Ora, il fatto che sia giunta a questa consapevolezza, mi riconosco un potere che l’altro, abituato alla manipolazione, non è in grado di intravedere. Non lo sa che io lo sgamo. Ma succede, ogni singola volta. Tuttavia, non ho ancora capito come rispondere a questo ennesimo tentativo…. Per ora sto sulle mie, non rispondo. Anche perchè rispondere all’altro “mi stai ingannando, vuoi solo portare la situazione a tuo favore..” immagino che la reazione di risposta non sia di apertura, anzi…. si potrebbe generare un’ulteriore forma di contrasto, che arrivi fino a generare rabbia e insoddisfazione. Insomma, il caos.

Mi rendo conto che questo chiudermi può anche non essere una risposta “attiva”.

Ma per adesso, rispondo così, ai vari manipolatori che incontro per la mia strada. Che si chiude, di volta in volta. Io vado avanti, anche se sempre più da sola.

 

 

 

 

5 thoughts on “Le manipolazioni

  1. alessandra ha detto:

    ciao steolino e buon anno!!

  2. alessandra ha detto:

    bravissima! grandissimo passo in avanti e scoperta di un nuovo lato ignoto di te e di noi……. un consiglio mio personale sulla tua domanda “Tuttavia, non ho ancora capito come rispondere a questo ennesimo tentativo…. Per ora sto sulle mie, non rispondo” di come ho fatto io, soprattutto in famiglia con un padre padrone per i piedi…. ho sempre detto dei giganteschi NO e ho continuato a fare di testa mia! lavorando nell’ombra sui miei desideri e progetti senza dire niente a nessuno e andando dritta per la mia strada come una ruspa!! facendo poi uscire alla luce del sole la cosa bella che fatta! porta un po’ di isolamento e solitudine è vero….. ma poi premia, almeno con me lo ha fatto! mi ha insegnato a cavarmela da sola sempre , mi ha insegnato COME NON VOGLIO ESSERE NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI, e mi ha insegnato a cercare dentro di me le soluzioni per coltivare i miei obiettivi!
    sappi che lo “sgamare” la manipolazione è già una grandissima vittoria e auguro a chiunque legga il tuo post che sia di sprono ad aprire gli occhi e a riprendere la propria vita in mano!!

    • acquario2012 ha detto:

      … Avanti tutta … come una ruspa! Grazie Ale ❤ per il tuo supporto e I tuoi consigli ❤

      • steolino ha detto:

        Ciao Acquario, mi aggqancio a quello che dice Alessandra(ciao). Secondo me, la risposta è sempre interiore. Ciedere al proprio cuore se il “gioco” proposto dal manipolatore sia anche lo stesso gioco che vuoi fare tu!..A me ultimamente mi aiuta a non dire sempre Si per compiacere gli altri, ma rispetto per primo me stesso e ciò che mi suggerisce il cuore!
        Un abbraccio!!! E buon annooooooo

      • acquario2012 ha detto:

        Ciao Ste 🤗 assolutamente concordo con te… io vengo prima di tutti, ce ne vuole a capirlo, ma si può! Viva l’amore per noi stessi 💓 buon anno cari!! Abbracci di luce 💜

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...