8 modi per uscire da una momentanea crisi nera

 

E’ sera. Sei stanca. Non hai voglia di fare niente e la mente continua a rimbombarti il nero che più scuro non c’è.

Senti che puoi sganciarti, ma non sai come.

Ti ricordi che hai un cataloghino con delle figure da disegnare, e allora prendi matite e colori, accendi e metti una sana musica rilassante, e ti metti a colorare.

1h e 30min dopo, sei come rinata!

E allora ecco una lista di modi per uscire da una (momentanea) crisi nera:

  • colorare / art-therapy: si ferma la mente, praticamente è come fare meditazione. Si dà sfogo al proprio potenziale di creatività interiore. Non solo, i colori usati ti possono far capire cosa c’è in fondo che devi lasciare andare. Rosso? rabbia. Blu? qualcosa di interiore, oppure relativo al chakra della gola. Verde, connesso al chakra del cuore. Giallo, luce che vuole essere espressa. Viola, bisogno di spiritualità. Io prendo i colori a caso, così mi parlano.
  • ascoltare musica rilassante: si può fare contemporaneamente all’art-therapy. Io ho ascoltato questa bellissima musica in sottofondo:

  • respirare a fondo: portare il nostro respiro alla pancia, al fulcro della nostra energia vitale, può senz’altro aiutarci a ristabilire l’equilibrio interiore.
  • meditare: se guardi nella pagina “Meditazioni” puoi trovare qualche aiuto. Se non funziona da pc, usa il cellulare.
  • passeggiare in mezzo alla natura: Madre Terra è sempre a nostra disposizione, anche se ci troviamo in piazza San Babila a Milano un parchetto vicino lo si trova, se si vuole!
  • coccolare un animale / pet-therapy: i nostri amici animali sono a tutti gli effetti degli angeli terreni con una coda e del pelo più o  meno lungo e non aspettano altro che esserci d’aiuto!
  • scrivere quello che senti: esternalizzare anche senza senso le sensazioni interiori di disagio può contribuire al rilascio degli stati emozionali disequilibrati che ci fanno stare male.
  • fare sport / yoga: l’attività fisica aiuta a rilasciare le cariche emotive in eccesso, quindi una sana corsa, o qualche asana, possono più che essere sufficienti!

Buon riequilibrio a tutti!

ps: su Instagram potete vedere la mia produzione 🙂 una bellissima sirena coloratissima!

 

 

Mandare luce a chi è in difficoltà

Mi è successa una coincidenza particolare in vacanza, che infine mi ha insegnato una cosa che ci tenevo a condividere.

Aereo. Primissima fila, quella davanti alle hostess. Io da una parte, la mia amica dall’altra. C’erano, 2 ragazzi, uomo e donna, verso il centro, e chiedo a lui, se potevo sedermi al centro per stare vicino alla mia amica, mentre lui si sarebbe messo al finestrino, che solitamente è il più ambito.

Mi guarda, e con fare arrogante mi risponde: “no, anche perchè quello è scomodo!”. In effetti, per lui che era alto non era il miglior posto, ma perchè rispondermi cosi?

Io, sorpresa dalla risposta secca, per nulla cortese, mi scuso e mi siedo.

I 2 erano una coppia, e .. particolare. Molto eccentrici, pieni di gadget costosi. Lei a un certo punto si è messa a fare le unghie, e nonostante le hostess le avessero detto che non si poteva in quanto qualcuno poteva non apprezzare l’odore dello smalto, quella ha continuato. Insomma, per niente simpatica.

Al ritorno, c’erano anche loro in fila, stesso aereo, e mica era un volo charter. La mia amica mi prende in giro, “guarda i tuoi amici.. vediamo se capiti ancora vicina a loro!”. Mi siedo, dietro, ma a un certo punto, prima di decollare, la hostess si avvicina a me e mi chiede se mi posso spostare per far stare vicina una nonna a una figlia con bimbo. E dove mi siedo? Stesso posto dell’andata, vicino alla coppia!

Che coincidenza strana, mi dico…

Non ci penso, mi metto le cuffiette e ascolto musica rilassante, musica sacra, ne ho tanta nel mio cellulare.

Verso la fine del viaggio, mi viene sete, gola secca, e mi prendo una caramella al miele.

Sento una vocina: dagliela anche a lei.

Eh?

Ma anche no! Penso… sempre tutta boriosa quella..

Ripete: daglila anche a lei. E penso: ma sì.. tanto rifiuta!

E allora tolgo le cuffiette, la guardo, le sorrido, e le chiedo se vuole una caramella. Beh, ha accettato, ha sorriso, e i suoi occhi sono diventati due cuori.

A scendere dall’aereo, lui mi ha fatto passare, cosa che non ha invece fatto all’andata.

Insomma… la morale che questo fatto mi ha insegnato è che BISOGNA DARE E FARE DEL BENE soprattutto a quelle persone più antipatiche che incontriamo PERCHE’ SONO QUELLE CHE NE HANNO PIU’ BISOGNO!

Difatti se ci pensiamo, se noi siamo infelici, ce l’avremo col mondo intero, pure con gli estranei che ci chiedono un piccolo favore! Ed è quindi compito nostro, che siamo consapevoli di questo, di portare tanta luce e amore a tutte quelle persone che invece sono in difficoltà ed esprimono la loro sofferenza attraverso sgarbatezza, maleducazione, arroganza.

E’ dura, non dico questo. Ma quando lo si fa… ci si sente davvero bene.

E se leggete i testi dei Maestri, degli Angeli.. dicono che il nostro fare e dare del bene, incondizionatamente, ha un valore fortissimo per noi stessi e per il tutto! Il fare del bene, ci torna, ci torna moltiplicato all’infinito!

Sento che quel giorno ho piantato un piccolo semino di bene in quella coppia. E spero che frutterà tanto amore e bene ad effetto domino!

Buon weekend di Luce e Amore ❤ Andiamo a piantare semini di amore dovunque.. soprattutto nei cuori aridi.

Acquario2012

 

 

 

 

 

Angel Detox Time!

Il mese scorso sono andata in una libreria esoterica a Milano, o forse nelLA Libreria Esoterica di Milano (zona Missori, consigliatissima!), dove il tempo si ferma e tu contempli pile e pile di libri tutti interessanti che ti chiamano, e ti cercano e tu non sai da dove cominciare! Un’altra volta ero impazzita ed ogni libro che mi ispirava lo prendevo (!), a sto giro ho pensato, meglio darsi una calmata, anche perché di quei libri ancora non ho dato una lettura, sono lì, in attesa di darmi un cenno… Invece stavolta è successo questo: dopo il divagare, e veramente il tempo che è volato, mi accorgo che in fretta e furia devo scappare. E penso “quale libro prendere?”. Ero davanti alla pila di libri della Doreen Virtue (sempre lei…!) e senza neanche pensarci, OHP! ho preso un libro a caso, ovvero quello che parla di disintossicarsi “Angel Detox”. Lì per lì non mi ispirava la scelta.. poi però ho capito perché.

Capita sempre così, a voi no? Sul momento non comprendi, dopo… le illuminazioni che giungono a fiotti :D.

Capita quindi che ho passato un periodo a strafare, strabere, strafumare (solo nel weekend, attenzione!) … ad esagerare… tipico del periodo festivo, no? e quando leggo, per esempio, che il fumo della sigaretta rovina la mia aura… bè, direi che se avevo qualche dubbio, ho liquidato l’ultimo pensiero di continuare!

Nel libro la Doreen dà tanti consigli pratici da usare. Un altro che ho subito adottato, è quello di partire la giornata con un frullato di frutta e verdura! Un frullato verde, che riequilibra il chakra del cuore! Fantastico, non ci avevo mai pensato! Io già facevo una sorta di dieta, è da quando sono andata infatti a vivere da sola che mi sono potuta concentrare su di me, sulle mie esigenze, e non più sulle sue, di lui, che ha bisogno di grandi quantità di cibo, di carne, di pasta, di pane… io invece carne pane e pasta non so più cosa siano, e sai cosa? Sono tra la lista di cose da togliere, anche per la Doreen (e quindi per gli angeli).

E poi gli zuccheri, quindi il classico biscotto della Mulino Bianco che ogni giorno mi mangiavo dopo con un buon thè…. Killer anche quello! Chi l’avrebbe mai detto!? Gli zuccheri infatti abbassano le nostre energie… E via quindi anche quello!

E sapete cosa sto notando? Che più e più persone, stanno cominciando una dieta, o si stanno interessando a mangiare “meglio” e sano, o comunque meno cose “commerciali”, meno “schifezze”. Sarà quindi che gli angeli ci stiano guidando verso quel percorso? O forse sono io che ho intorno a me solo “questo tipo” di belle persone :D?

Perché disintossicarsi, uno potrebbe chiedere? Detto fatto: per migliorare la chiaroveggenza, per aprire il terzo occhio, per sentire meglio le indicazioni dei nostri angeli, della nostra guida interiore, quella che molti di noi (me compresa!), tante volte fa fatica a sentire. Ecco quindi la risposta alle nostre preghiere!

Attenzione (nota dell’autrice , parolone eh! :D): tutto quanto c’è da fare per ottenere la pace e la gioia interiore, non sarà come bere un bicchier d’acqua. Dalla mia esperienza, piccola e breve, c’è sempre bisogno di impegno e dedizione, talvolta, anzi spesso purtroppo, del dolore… E’ anche per questo che i lamentosi, i molliccioni, i preferisco-lamentarmi-piuttosto-che-tirarmi-su-le-maniche, stanno con i loro problemi senza preoccuparsi di una soluzione. Perché qualsiasi soluzione gli si propone poi ovviamente non va bene!

Quindi, se siete anche voi volenterosi di sentire davvero la vostra guida interiore, qui ed ora avete la vostra chance! Prendersi cura di voi stessi e del vostro corpo, quel bellissimo corpo che Dio ci ha donato per vivere la nostra bellissima vita in questa terra meravigliosa!

Non c’è bisogno di diventare vegani domani, ma passo dopo passo, basta anche solo fare uno o due cambiamenti… e ascoltarsi, ascoltare il proprio corpo, e chiedere tanto tanto tanto agli angeli, e le risposte non tarderanno ad arrivare, quindi occhio alle coincidenze! Intanto consiglio vivamente di prendere il libro di Doreen, ci sono delle fantastiche preghiere da usare per ogni tipo di dipendenza (caffè, coca cola, alcol, sigaretta, etc.) e tanti consigli pratici.angel detox

E lavorare con loro, con gli angeli e gli Arcangeli, è già quella un’esperienza che eleverà il nostro spirito, ci connette a loro, in quanto loro così possono intervenire per il NOSTRO bene.

Almeno, queste sono le sensazioni che mi vengono facendo questo, posso solo condividerle e attendere l’opinione di qualcun altro… voi state facendo una dieta?