Saper fare affermazioni e richieste

E’ indubbio che se “chiedi ti sarà dato”, tuttavia dipende anche da COME chiedi…

Sia che io chieda così, tanto per cominciare bene la giornata, sia che mi trovi in una cerimonia, o comunque in un gruppo, dove quindi le energie in ballo sono molto più alte e forti e quindi le richieste vanno in quinta (se non in sesta) verso la ricezione, mi capita tanto tanto di chiedere per me, per crescere, per vari motivi, per risolvere un problema o semplicemente per chiedere maggiore chiarezza, serenità, etc.

Non sapevo, o non mi ricordavo, però che ci sono modi e modi di chiedere. E ora mi torna in mente che certe richieste non si sono avverate… e mi chiedevo perché, e pensavo, in fondo se non si è avverato, non sarà stato per il mio massimo bene.

Internet è un oceano incredibile. Una fonte di scambio di informazioni e condivisione meravigliosa. God bless (Dio benedica) il CERN che l’ha inventato, e i vari governi che hanno accettato di lasciarcelo usare!

Si trovano di tanto in tanto pagine o persone meravigliose, il cui scopo è solo quello di condividere le incredibili conoscenze di cui dispongono, solo per poter aumentare il numero di persone che possano conoscere queste informazioni, semplici quanto importanti. Facebook, con i suoi pro e contro, fa parte di questo oceano, e lì ho trovato un ragazzo, che si chiama Emmanuel Dagher. Già a guardarlo in foto sembra arrivato da un altro mondo, ma non è questo che lo rende speciale. Fa tante cose a livello energetico, ancora non ho visto tutto, lo sto scoprendo piano piano. Già la sua storia ha dell’incredibile… è del Libano, ed è nato che lì c’era la guerra, e all’età di 2 anni aveva già consapevolezza di voler aiutare gli altri! Con i poteri di manifestazione, racconta, lui e la sua famiglia sono riusciti ad ottenere una vita migliore, e presumo che ora si trovino negli Stati Uniti.

Se potete, leggete di lui, ma ciò che conta è che volevo condividere con voi la fonte della mia informazione per rassicurare che non è farina del mio sacco (ultima ruotina del carretto – anche io ho tanto bisogno di scoprire e documentarmi!), bensì arriva da un essere stupendo che col suo lavoro contribuisce a fare tanto, per tante persone. Peccato che non abbia traduzioni in altre lingue, perché altrimenti sono sicura che avrebbe 10 volte tanto i followers che attualmente ha!

Ora, arriviamo al succo del discorso. In un suo post recente (*), dà consigli su come MANIFESTARE i propri desideri, anzi ci dona una vera e propria formula:

  1. scegliere un’affermazione forte come “IO SONO, IO HO, IO CREO, IO AFFERMO, IO SCELGO, IO DECIDO, etc.”. Evitare “io voglio, io ho bisogno”. Non funzionano. Fidatevi!
  2. condividere la manifestazione desiderata (non mi è chiaro esattamente, ma credo che intenda a voce o per mezzo scritto… condividerla con l’Universo, con gli Angeli, con il proprio Sé Superiore)
  3. amplificare l’affermazione con “QUESTO O QUALCOSA DI MIGLIORE PER IL MIO MASSIMO BENE”. Questa ultima affermazione, da usare in qualsiasi richiesta, ci offre la possibilità di non limitarci a dei specifici come/cosa/dove/quando/chi che solitamente ci bloccano dall’attrarre realmente quello che desideriamo.

Poi dona un’immagine che a me fa venire il capogiro. Eccola:

Mandala di Emmanuel Dagher

Si tratta di un mandala composto da forme geometriche sacre, che, spiega Emmanuel, lavora nel subconscio e aiuta a creare benedizioni e miracoli nella nostra vita! Io l’ho subito messa sullo screensaver del mio cellulare e pc, fatelo anche voi! E’ assolutamente bellissima, non trovate? Con questa immagine in mente, ci consiglia Emmanuel di scrivere cosa vogliamo manifestare oggi, e quindi di guardare l’immagine. Ricordiamoci sempre di esprimere la nostra gratitudine all’Universo per le benedizioni che ci invierà, e se siete guidati a farlo, condividete queste informazioni con altri.

Poi, Emmanuel ci propone una sua affermazione, eccola:

IO SONO, IO RICEVO, IO CONDIVIDO ABBONDANZA DI AMORE, SALUTE, PACE, BENESSERE, PROSPERITA’ E MIRACOLI ORA E SEMPRE. QUESTO O IL MEGLIO PER ME, PER IL MIO MASSIMO BENE.

Ecco, è tutto. E’ tutto stupendo, è tutto nelle nostre mani, anzi nelle nostre menti e volontà. Attiviamoci ora. Per il nostro bene massimo.

ps: se qualcuno ha qualcosa da aggiungere o pensa che ci sia qualcosa di non corretto in quello che ho scritto (in quanto effimere traduzioni fatte da una che non è del settore!) vi prego di segnalarmelo e correggerò immediatamente!

Grazie e ….. SPREAD THE LIGHT & LOVE!!!! Amore e Luce a tutti!!!!!!!!!!!!

(*) in realtà io ho scritto queste righe la settimana passata, ma al momento di cliccare su “Pubblica” ho “sentito” che non dovevo pubblicare già…. chissà magari servirà a qualcuno in un altro momento, ho pensato… vedremo!

12 modi per aiutarmi ad amarmi

Questi che riporto sono suggerimenti utili di Louise Hay, un’altra famosissima (e commercialissima, ma bando alle critiche – per la serie chi ben comincia…!) guru.

Li ho trovati in una pagina in lingua inglese, e penso che siano molto carini e quindi li traduco, un pò come faccio con le carte di Doreen Virtue, sperando che possano essere di reale aiuto per qualcun altro.

1 . Smetti di criticarti

La critica non cambia mai niente, per cui rifiutati di criticare te stessa. Accettati esattamente come sei. Quando critichi te stessa, i tuoi cambiamenti sono negativi. Quando al contrario ti approvi, i tuoi cambiamenti sono positivi.

2 . Perdona te stessa/o

Dimentica il passato, hai fatto il meglio che potevi in quel momento con la comprensione, la consapevolezza e la conoscenza che hai avuto. Ora stai crescendo e cambiando, e vivrai la vita in modo diverso.

3 . Non terrorizzarti

Smettila di terrorizzarti con i tuoi pensieri. E ‘un modo terribile per vivere. Trova un’immagine mentale che ti dà piacere (es. l’isola che non c’è), e fai passare immediatamente il pensiero spaventoso grazie ad un pensiero bello.

4 . Sii dolce, gentile e paziente 

Sii gentile e paziente con te stessa mentre impari nuovi modi di pensare. Dai tutto, come si farebbe con qualcuno che ami (un figlio, un compagno/a).

5 . Sii gentile con la tua mente

Non odiare te stesso per avere i pensieri che hai, ma cerca di cambiare delicatamente i tuoi pensieri.

6 . Lodati.

La critica debilita lo spirito interiore, mentre la lode costruisce e rafforza. Lodati quanto più possibile. Ripeti a te stessa quanto bene stai facendo con ogni piccola cosa della tua vita.

7 . Sostieni te stessa

Trova il modo per sostenere te stessa. Chiedi ad amici per aiutarti e sii forte per chiedere aiuto quando ne hai bisogno.

8 . Accetta i tuoi lati negativi 

Riconosci che li hai creati per soddisfare un bisogno. Ora trova nuovi modi positivi per soddisfare tali bisogni. Così amorevolmente rilasci i vecchi modelli negativi.

9 . Prenditi cura del tuo corpo 

Cerca maggiori informazioni sulla nutrizione. Che tipo di carburante ha bisogno il corpo per avere energia ottimale e vitalità? Che tipo di esercizio fisico ti piace fare? Ama e venera il tempio in cui vivi.

10 . Lavora allo specchio

Guardati negli occhi spesso. Esprimi questo crescente senso di amore che hai per te stessa. Perdonati mentre ti guardi nello specchio. Parla con i tuoi genitori, guardando nello specchio; perdona anche loro. Almeno una volta al giorno, dì: “Io ti amo, io davvero ti amo! “

11 . Amati . . . Incomincia ora

Non aspettare fino ad ottenere il bene, fino a perdere peso, o fino ad ottenere il nuovo lavoro, o trovare il nuovo rapporto. Inizia ora , e fai il meglio possibile.

rallegrati!12 . Divertiti

Ricordati delle cose che ti hanno dato la gioia come fossi un bambino (Vivi la vita come un’opera d’arte). Falli tuoi, nella tua vita adesso. Trova un modo per divertirti con tutto quello che fai. Lascia esprimere la gioia di vivere. Sorridi. Ridi. Rallegrati , e l’Universo gioisce con te.

Che dire… facciamolo, ora! Almeno lo specchio: ti amo, mi amo! O sì! Eheheeh provare per credere, diceva qualcuno di famoso! E attiriamo la gioia e l’energia dell’Universo, che altrimenti starebbe ben lontana da noi…