Le manipolazioni

Sono stata vittima di tante manipolazioni nella mia vita. Ma riconosco che sono stata manipolatrice anche io. Incosciente. E probabilmente, anche tutte le persone che mi hanno manipolato lo sono state.

Esiste la manipolazione mediatica… ti bombardano di notizie paurose, e tu scarichi la tua paura su quel particolare gruppo (esempio gli immigrati) o situazione. A me la manipolazione mediatica non tocca, anche perchè la tv è un gran bel sopramobile a casa mia.

Ma quella di cui sto parlando è la cosiddetta manipolazione mentale.

Ho conosciuto questo termine ultimamente.

Ho appreso questo termine.

L’ho compreso.

Consapevolizzato.

E non sui libri, ma sulla mia pelle. E sono stati dolori…

Qui non voglio spiegarlo, esistono tante spiegazioni sul web che rendono chiarimenti esaustivi. Ma voglio rendere noto il mio consapevolizzare.

Ora, infatti, tutti i tentativi di manipolazione che mi arrivano, sono chiari come la luce del mattino. Per quello che sono. Inganni. Falsità. Illusioni.

E io non ci casco più.

Chi manipola? Amici, famiglia, partner, colleghi. Praticamente il 99% delle relazioni che abbiamo. Mica il vicino che non ti saluta neanche.

Perchè si manipola? Basicamente, per portare l’acqua al proprio mulino, senza fare troppi sforzi. Manipolare significa anche raccontarsela, a noi stessi ed all’altro. Significa approfittarsi dell’altro, per trarre vantaggio unilaterale (il mio ovviamente, mica dell’altro, dell’altro me ne frego altamente).

Come si manipola?

Attraverso i sensi di colpa…. “se non vieni, mi ammalo…. “

Attraverso le strategie… “il primo passo di riconciliazione, lo può fare solo una persona matura…” (e chi non vuole essere considerato maturo dopo i 15 anni!?)

Attraverso il vittimismo… “non ce la posso fare senza di te…”

Attraverso prove di forza o giochi di potere… “ho sempre fatto così, per la mia posizione/gerarchia, e lo continuo a fare, che ti piaccia o no!”

Io tutte queste manipolazioni le ho sempre subite. Fatte, ne ho fatte. Lo riconosco. Ma sto cambiando, proprio grazie a questa consapevolizzazione.

Perchè non manipolare? Perchè stai influenzando una persona che è più debole di te. Te ne approfitti, per un tuo scopo ultimo, che non necessariamente è utile anche al “manipolato”. Che proprio perchè è più debole, ha bisogno di aiuto, non di soccombere sull’influenza altrui…

Al massimo potrei accettare una manipolazione a fin di bene per l’altro! Non per il mio ultimo fine ed egoistico bene.. NO!

Ora, il fatto che sia giunta a questa consapevolezza, mi riconosco un potere che l’altro, abituato alla manipolazione, non è in grado di intravedere. Non lo sa che io lo sgamo. Ma succede, ogni singola volta. Tuttavia, non ho ancora capito come rispondere a questo ennesimo tentativo…. Per ora sto sulle mie, non rispondo. Anche perchè rispondere all’altro “mi stai ingannando, vuoi solo portare la situazione a tuo favore..” immagino che la reazione di risposta non sia di apertura, anzi…. si potrebbe generare un’ulteriore forma di contrasto, che arrivi fino a generare rabbia e insoddisfazione. Insomma, il caos.

Mi rendo conto che questo chiudermi può anche non essere una risposta “attiva”.

Ma per adesso, rispondo così, ai vari manipolatori che incontro per la mia strada. Che si chiude, di volta in volta. Io vado avanti, anche se sempre più da sola.

 

 

 

 

Uniamoci per cambiare il mondo 21/12/12

Voglio condividere un video secondo me meraviglioso che riguarda il 12/12/12 ormai passata ma nonostante questo il suo potere è ancora forte.

viaggio a ShamballaUnisco al video delle citazioni che ho sottolineato dal libro “Viaggio a Shamballa” che mi sembranno calzino a pennello in questa situazione di cambiamento che stiamo vivendo. Ci siamo, ci sarà. Manca poco. E non sarà nulla di ecclatante, non ci saranno lucine o flash strani, a livello materiale e fisico non ci accorgeremo di nulla. Perchè sarà tutto DENTRO DI NOI.

Ora, sentiamo cosa il Maestro Djwal Kool ha detto a Anne e Daniel Meurois-Givaudan da comunicarci:

“.. Vi dico che c’è solo una forza che può unire i cuori: non sarà il dono d’un dio, ma il dono di ognuno di voi all’altro. La Terra degli uomini è ammalata per i pensieri umani, che ingombrano la sua atmosfera sottile come i gas degli altiforni che inquinano le vostre città.”

C’è da cambiare. C’è da unirsi. Per noi tutti.djwhal-khul

“.. Il Padre Mio attende che facciate esplodere questa carica di bontà e di luce sepolta profondamente in voi… Se sapete ciò che volete, imparerete che le vostre cadute sono altrettanti balzi in avanti, e che la morte si riduce alla perdita d’un guscio.”

Profondi pensieri qui per quanto ci condivide. Ma soprattutto il primo pezzo in cui richiama ad una bontà che è latente nella gran parte di noi… Dobbiamo riportare in superficie questa!

“Vi assicuro che i cannoni di tutte le armate sono giocattoli da bambino per colui che nel suo cuore istilla il Sole con la forza acuita del pensiero. E’ così che potete cominciare ad introdurre la primavera dell’umanità: l’atto di trasmissione fa di voi degli artigiani della Forza..”

Stupenda questa metafora… artigiani della Forza…

“..Fratelli, Fratelli, Fratelli… è questo che ogni creatura del popolo d’Amore deve cercare… essere un costruttore di ponti, un traghettatore d’uomini..”

“..Sappiate dunque che l’amore di ognuno che si identifica con l’Amore di tutti è la Bibbia suprema, il dono dell’Uomo all’uomo, il dono dell’Infinito a ciò che egli scopre continuamente della sua Creazione..”

Riporto qui il video. Buona visione, e buona meditazione.

Illuminate il cuore

Quando si tratta di messaggi importanti, lasciatemeli postare così come sono… perchè sono importantissimi. Qui il link di questo messaggio.

Devo ringraziare mia sorella se ho avuto l’opportunità di leggere questa canalizzazione.

Kryon ha parlato, e ha reiterato che siamo in una fase STORICA, che il cambiamento si sta compiendo, che molto c’è da fare, e che l’energia bassa cercherà di tener duro fino alla fine.

Per questo c’è bisogno di noi, voi tutti, che avrete il cuore illuminato nel leggere queste ma soprattutto  quelle righe.

Che cosa ci si aspetta da voi? Basta essere, vecchia anima. Vai al lavoro e mostra là la tua luce. Mostra che hai compassione per chi ti circonda. Vai a casa dalla tua famiglia che, forse, non crede in questo e non giudicarli. Anzi, mostra loro la tua compassione, perché hai un frammento di Dio dentro di te. Pensa a quello che farebbero i maestri proprio adesso. Loro non stanno lì a giudicare, festeggiano la tua vita! Non importa chi hai davanti, celebra le loro vite! Sii l’esempio di un Dio compassionevole e dei semi divini che sono in te, e questo darà forma al tuo futuro. Non avere paura.

Kryon poi dice giusto: abbiamo diritto alla pace, a vivere serenamente, tutti, anche coloro che sono nati in un luogo di guerra cronica. Quanti, quanti sono questi luoghi sulla terra? Tanti troppi… Palestina, Sudan, Afganistan, Iraq e chissà quanti altri che non ci fanno conoscere. Ma senza andare troppo lontano, basta vedere la “nostra” mafia/camorra/ndrangheta cosa combina a centinaia di migliaia di famiglie il cui desiderio è vivere una vita serena e felice. Anche quelle sono energie basse, e prima o poi arriverà il giorno in cui l’amore, la verità, la compassione prevarranno.

Operatore di Luce, è questo che stavi aspettando ed è il futuro che tu volevi. È il motivo per cui sei nato e sei in vita adesso.

Ora basta! E’ tempo che tutti possano vivere serenamente, Kryon spiega che noi tutti siamo “vecchie anime”, cioè abbiamo vissuto chissà quante altre cento, mille, migliaia vite passate… Ci credete? Credete nella reincarnazione? Credete nella possibilità di aver vissuto al tempo dei romani, degli unni, dei greci, degli egizi? Dovreste..

Non son certo io che vengo a raccontare cose nuove, ma riporto, e questa è una di quelle DA RIPORTARE. Un must do. Leggete, se il cuore vi si illumina, e meditate.

Accettare nuovi paradigmi di un futuro senza guerre, è il prossimo passo. Guardare la civiltà in modo diverso da come vi è sempre stato detto, è il prossimo passo. Lasciar andare le vecchie paure che hanno in tanti, da così tanto tempo, riguardo a cosa arriverà dopo. Quello è il ponte. È una cosa bella. Il fatto stesso che ci sia un ponte è una bella cosa.

buona domenica di luce a tutti ❤