Le manipolazioni

Sono stata vittima di tante manipolazioni nella mia vita. Ma riconosco che sono stata manipolatrice anche io. Incosciente. E probabilmente, anche tutte le persone che mi hanno manipolato lo sono state.

Esiste la manipolazione mediatica… ti bombardano di notizie paurose, e tu scarichi la tua paura su quel particolare gruppo (esempio gli immigrati) o situazione. A me la manipolazione mediatica non tocca, anche perchè la tv è un gran bel sopramobile a casa mia.

Ma quella di cui sto parlando è la cosiddetta manipolazione mentale.

Ho conosciuto questo termine ultimamente.

Ho appreso questo termine.

L’ho compreso.

Consapevolizzato.

E non sui libri, ma sulla mia pelle. E sono stati dolori…

Qui non voglio spiegarlo, esistono tante spiegazioni sul web che rendono chiarimenti esaustivi. Ma voglio rendere noto il mio consapevolizzare.

Ora, infatti, tutti i tentativi di manipolazione che mi arrivano, sono chiari come la luce del mattino. Per quello che sono. Inganni. Falsità. Illusioni.

E io non ci casco più.

Chi manipola? Amici, famiglia, partner, colleghi. Praticamente il 99% delle relazioni che abbiamo. Mica il vicino che non ti saluta neanche.

Perchè si manipola? Basicamente, per portare l’acqua al proprio mulino, senza fare troppi sforzi. Manipolare significa anche raccontarsela, a noi stessi ed all’altro. Significa approfittarsi dell’altro, per trarre vantaggio unilaterale (il mio ovviamente, mica dell’altro, dell’altro me ne frego altamente).

Come si manipola?

Attraverso i sensi di colpa…. “se non vieni, mi ammalo…. “

Attraverso le strategie… “il primo passo di riconciliazione, lo può fare solo una persona matura…” (e chi non vuole essere considerato maturo dopo i 15 anni!?)

Attraverso il vittimismo… “non ce la posso fare senza di te…”

Attraverso prove di forza o giochi di potere… “ho sempre fatto così, per la mia posizione/gerarchia, e lo continuo a fare, che ti piaccia o no!”

Io tutte queste manipolazioni le ho sempre subite. Fatte, ne ho fatte. Lo riconosco. Ma sto cambiando, proprio grazie a questa consapevolizzazione.

Perchè non manipolare? Perchè stai influenzando una persona che è più debole di te. Te ne approfitti, per un tuo scopo ultimo, che non necessariamente è utile anche al “manipolato”. Che proprio perchè è più debole, ha bisogno di aiuto, non di soccombere sull’influenza altrui…

Al massimo potrei accettare una manipolazione a fin di bene per l’altro! Non per il mio ultimo fine ed egoistico bene.. NO!

Ora, il fatto che sia giunta a questa consapevolezza, mi riconosco un potere che l’altro, abituato alla manipolazione, non è in grado di intravedere. Non lo sa che io lo sgamo. Ma succede, ogni singola volta. Tuttavia, non ho ancora capito come rispondere a questo ennesimo tentativo…. Per ora sto sulle mie, non rispondo. Anche perchè rispondere all’altro “mi stai ingannando, vuoi solo portare la situazione a tuo favore..” immagino che la reazione di risposta non sia di apertura, anzi…. si potrebbe generare un’ulteriore forma di contrasto, che arrivi fino a generare rabbia e insoddisfazione. Insomma, il caos.

Mi rendo conto che questo chiudermi può anche non essere una risposta “attiva”.

Ma per adesso, rispondo così, ai vari manipolatori che incontro per la mia strada. Che si chiude, di volta in volta. Io vado avanti, anche se sempre più da sola.

 

 

 

 

Perchè vedo continuamente numeri doppi?

Ieri sera stavo controllando su GoogleTrend quanto le parole “numeri angelici” fossero state ricercate su Google.. Come si vede, da 5 anni c’è un incremento continuo, costante… su su su…….

Direi che non c’è bisogno di un Master in Statistica per capire che i nostri cari amici angeli si stanno facendo sentire a gran voce… e come? Attraverso l’unico modo con il quale bypassare la nostra mente razionale… appunto i numeri, che si mostrano ormai DOVUNQUE! Orologi, computer, cellulari, tablet, videogiochi, tv, ma anche targhe, numeri delle vie, codici a barre… in qualsiasi modo quindi!

trend numeri angelici

Avevo già avuto un mezzo sentore che gli angeli stessero cercando di attirare a tutti i costi la nostra attenzione, visto che il post “Quando gli angeli danno I numeri” viene visto ormai quasi 1000 volte al giorno.. e non è l’unico post che gira nel web, percui…

Anche io li vedo in continuazione. Gli ultimi, stupendi, poco fa (e difatti mi sono decisa a scriverne!). Stavo lavorando ad un documento (lavoro), lo salvo e …. toh l’orario dice 14.44! E l’altro documento che avevo aperto poco prima dice 14.04! Che belli che sono…

immagine angeli

Soprattutto quando non ci pensi, e loro PUF! si materializzano così! Per farti sentire la loro presenza! Per rincuorarti, per dirti che tutto va bene, che sei sulla strada giusta! Avevo appunto avuto un attimo di smarrimento, l’ego, la mente mi voleva riportare giù nei bassifondi, quando loro mi hanno fatto vedere queste dolci conferme!

Giorni fa un amico che legge il blog mi ha chiesto se questo continuo flusso di numeri doppi fosse davvero riconducibile agli angeli oppure no… perchè in effetti la visione,  e soprattutto la presa di consapevolezza dei messaggi degli angeli, dura da tanto tanto tempo.. soltanto che l’amico non riesce, diceva, a vedere il cambiamento tanto sperato.  Allora gli ho consigliato pazienza, fiducia, fede

E la preghiera, in questo, aiuta tantissimo… è forse lo strumento più potente che esista. Non occorre per forza recitare una preghiera già nota, basta pregare col cuore, a parole nostre, anzi ancora meglio. Centrarsi su noi stessi, richiamare l’angelo, il santo, o chi volete voi, e chiedere. Perchè è detto “CHIEDETE E VI SARA’ DATO”!

Spero che anche i più scettici ormai si ricredano di queste coincidenze. Loro esistono. Loro, o qualcosa di invisibile, che va oltre ciò che riusciamo a vedere e toccare con mano. Molte più persone si stanno avvicinando a questa nuova realtà, e che ben venga! La gioia, la felicità, la pace che ci aspetta di diritto non fa parte di un copione di un film di animazione. Gli stereotipi sugli extraterrestri, i misteri su dove nasciamo, cosa ci facciamo qui, perchè ora.. devono cadere.

Siamo qui per tornare alla fonte. All’amore. Passo dopo passo, giorno dopo giorno, uno alla volta, ce ne rendiamo conto. E 1 + 1 + 1 porta all’infinito. Porta alla connessione, alla consapevolezza che siamo connessi con tutto e tutti.

Se vedete quindi doppi o tripli numeri, ripetersi durante il giorno, fate un sorriso e ringraziate. Ringraziate, perchè siete consapevoli che loro sono qui per noi. Per ricordarci che il percorso è questo. Dell’amore (verso noi stessi in primis). Il resto, verrà da se.

E abbiate fede, fiducia, pazienza. Non è semplice, perchè no, non siamo nei film, e nel frattempo dobbiamo sradicare schemi mentali, emozioni nocive, dolori antichi, magari di vite. Piano piano. Si fa tutto. Ma si fa.

Grazie per esserci e per crederci ❤

Acquario2012