Parla alla tua mente

Siamo fatti di corpo, anima, mente. Dal Tutto, dallo Spirito veniamo, ci incarniamo ed abbiamo bisogno di un involucro, l’Anima. Anche questa ha bisogno di un involucro, il Corpo, per manifestarsi. Ed eccoci qui in questa dimensione materiale, che smaterializza l’energia, ci fa dimenticare l’origine, la fonte, l’unità. Ci fa dimenticare la nostra Potenza, la nostra connessione al Tutto. Lentamente, passo dopo passo, esperienza dopo esperienza, cadono I veli, le fette di salame, le illusioni, e ricominciamo a ricordarci chi siamo veramente..

La mente in tutto questo, a me personalmente che sono un Acquario – elemento Aria, gioca dei bei scherzetti. Devo ancora imparare a conoscerla, ad usarla per il mio Massimo bene.

Negli ultimi mesi mi ha fatto vivere in una sorta di illusione, quello che poi per l’Anima è in realtà questa dimensione creata. L’illusione dell’amore ritrovato, tipo film hollywoodiano adolescenziale… , e la mente si è costruita tutto… anche un amore che in realtà non c’era (!). I segnali c’erano, tanti, grossi, grossolani, I messaggi anche, ma la mia mente scartava, cancellava, intorpidiva.

Grazie ad un corso della durata di un weekend che mi ha portato a contattare a fondo l’Anima, sono stata riportata al mio Centro. Sono stata forzata ad andare al fondo di me stesssa, a contattare il mio Sè Superiore… E così sono caduti tutti I falsi, I miti, le impalcature che la mente si era creata per non affrontare la realtà. Ancora lì lei cercava di aggrapparsi, ma ormai le pareti erano diventate liscie come gli specchi.. che non voleva vedere.

E’ stato un urto, tante le lacrime e la sofferenza, ma al contempo, la liberazione e la gratitudine.

A distanza di giorni, vissuti in piena e totale gioia per la riconosciuta consapevolezza, la mente fa di nuovo capolino. Cerca di creare di nuovo sofferenza, attaccamento, dolore. E allora le ho chiesto.. ma perchè vuoi questo? Perchè non sei contenta se siamo felici? D’altronde dovremmo lavorare come un team… lo scopo dovrebbe essere unico.. Risposta… perchè così la mente-ego non ha più il controllo…. Quindi vuole immaginare sofferenza solo per essere il soggetto principale della vita.
Quante volte infatti ho letto che la sofferenza non è reale? Che è creata dall’ego? Ecco la dimostrazione…

E ci ho parlato con la mia mente… mi sono messa all’esterno, ho cercato di estraniare I due soggetti, l’Anima e la Mente, ed ho visto il dialogo. Una, che cerca di continuare la sua strada sulle alte onde dell’Amore, e l’altra che cerca di fare sgambetti a tutt’andare.

Compreso questo, dovrebbe essere compreso il trabocchetto, credo, no?

Compreso che siamo qui per gioire e vivere al Massimo del nostro potenziale, tutto dovrebbe sistemarsi, no?

Sono altresì consapevole dei movimenti planetari in atto, con un Giove in Scorpione che butta tutto in fondo alle profondità oscure nelle stanze più buie della nostra Anima. Volenti o nolenti, che ci piaccia o no, il grande pianeta in questo segno che esprime profondità ci obbliga  a questo. Ed eccoci qui infatti a portare Luce in quegli anfratti che fino a qualche settimana fa non sapevamo nemmeno dell’esistenza. Grazie allora. Continuo la mia strada e ringrazio. Ogni giorno. Al mattino e alla sera. Per ogni evento. Bello e meno bello.

E la mente, questa compagna amica-nemica che vuole a tutti I costi funzionare indipendentemente, la voglio subordinata al Cuore, all’Anima. Work in progress. Non si molla, o no… voglio il meglio per me stessa, e per il Tutto. Qui e Ora. Amen <3.

Nosso Lar

Settimana scorsa ho trovato su Facebook il link relativo al film NOSSO LAR, e l’ho condiviso subito.

Lo ripropongo: http://www.blogpositivo.it/film-libri/film-completo-nosso-lar/

nosso larQuesto film nasce da una canalizzazione e per me è significativo perchè conferma alcuni concetti fondamentali importantissimi. Ricordarceli, fa sempre bene:

  1. non siamo soli: esistono città, mondi paralleli, intorno alla Terra, oppure all’interno di essa (come Telos), abitate da esseri celesti che vogliono solo il nostro bene Massimo e ci aiutano nella nostra evoluzione.
  2. il nostro stato mentale può influenzare la nostra vita terrena, ma anche ultraterrena: nel film, il protagonista muore di cancro e si risveglia in un mondo simile al Purgatorio, bruttissimo, dove soffre terribilmente; scopre successivamente che è finito lì come un “suicida incosciente”, ovvero avendo vissuto la sua vita nella rabbia, egoismo, e altri stati interiori negativi, è finito là. Già solo questo… la dice lunga su cosa è meglio coltivare ogni giorno! Ma si sa, esite il libero arbitrio…
  3. fare del bene, porta molti doni, a noi stessi e alla nostra amata terra: l’amore incondizionato verso il prossimo, concetto espresso in innumerevoli fonti Divine, una delle quali l’Amato Gesù, è la Fonte primaria dell’Amore di Dio. Più ne abbiamo, più doniamo, più attraiamo amore e abbondanza nella nostra vita reale. Quindi se ci manca qualcosa, chiediamoci: sto donando abbastanza di questo (soldi, tempo, amore) che mi lamento manchi nella mia vita?
  4. Dio ci ama immensamente, altrimenti non avrebbe creato a nostro supporto e aiuto milioni e milioni di angeli; Maestri Ascesi che si sono incarnati per darci l’esempio nel mondo terreno; potenti Arcangeli che possono aiutarci in qualsiasi situazione non appena chiediamo il loro aiuto; Dee potentissime che sono rimaste nascoste ma sono sempre presenti; Deva della Natura che proteggono gli elementi e la Terra; piante sacre che ci aiutano ad evolverci; Esseri di Luce che provengono da altri pianeti, che hanno una coscienza superiore alla nostra e sono presenti, a loro modo, per aiutarci; una lista infinita di Guerrieri di Luce Terreni che fanno conferenze e video, scrivono libri, tengono blog e donano luce e amore incondizionatamente; ed infine diverse religioni, nelle diverse culture, che ci insegnano tutte la stessa cosa. Che Dio ci ama.

Per me vederlo è stato uno sgorgare di lacrime, perchè è significato la conferma che tutto quello che sento, di cui parlo qui, e non solo, che desidero, che immagino…….. ESISTE, E’ REALE, solo che fa parte di una realtà non visibile agli occhi del mio corpo fisico. Ma il mio cuore, SA. La mia anima, SA. E mi cerca di far capire, di far SENTIRE. Coi numeri e con gli angeli, per esempio…

Io ora so, e sono grata per questa conferma, se davvero ce ne fosse stato bisogno. Ma è un bene, spero che altri si possano rendere conto di quanto davvero siamo, di cosa davvero stiamo vivendo. E’ una benedizione, una Scintilla Divina in ognuno di Noi.

Meraviglia, Giubilo, Gioia. Qui, Ora, Sempre.

Aiutatemi a diffondere questa meraviglia.

Trovatela nelle nuvole, negli alberi, nei fiori, nella donna che siede vicino a voi ed è serena, nel bambino che ride, nel gatto che dorme, nel cane che gioca.

Trovatela, questa Essenza Divina, c’è ed è a un passo dal nostro Cuore.

Richiamatela. Più la richiamate, più è presente.

Più la donate, attraverso la Pace Interiore, la Gioia, la Serenità che portiamo in giro, più ci torna all’Infinito.

Ama il tuo corpo, ama il tuo lavoro, ama la tua casa, la tua famiglia, la tua situazione. Ama, e sarai amato.

E sii amore.

Sempre.

 

Buon Anno e buon inizio a tutti

Ciao a tutti, vi scrivo per augurarvi a tutti voi a tutti noi un fantastico inizio di nuovo anno!

Che il 2013 sia un anno dove noi tutti potremo portare a termine i ns buoni propositi, dove potremo realizzare i ns desideri e vedere le ns preghiere risposte!

Dopo un finale ad alta emozione come quello dell’anno appena passato… un 2012 storico, così tanto da essere richiamato da Maya e co. nei secoli passati, non possiamo altro che attenderci un 2013 scoppiettante, almeno quanto il suo predecessore!

Ecco i miei buoni propositi per il 2013:

  • essere sempre positiva
  • imparare dagli errori
  • essere paziente
  • essere umile
  • parlare vivere camminare relazionarmi col cuore
  • pregare sempre, ogni giorno
  • credere in Dio, o chi per esso (Tao?)
  • imparare, leggere, scoprire sempre di più
  • impegnarmi per migliorarmi, e per migliorare il ns pianeta
  • amarmi
  • avere cura di me stessa
  • amare gli altri
  • essere generosa
  • essere amabile
  • rispondere con amore alle provocazioni
  • mandare amore come fine ultimo della mia giornata
  • mostrare gratitudine per ogni piccolo aspetto positivo che riscontro
  • ripagare la gratitudine con offerte e regali
  • imparare a conoscere il mondo vegetale, e sapere prenderne cura
  • essere aperta all’altro
  • cercare il Maestro che è in me, parlarci, ascoltarlo
  • trovare la Via
  • perdonare per i torti (presunti tali) subiti
  • controllare la rabbia e la frustrazione
  • aiutare gli altri
  • aiutare a trovare la pace interiore
  • trovare la pace interiore

Forse sono buoni propositi un pò troppo “alti”… ma è con questi desideri che mi accingo a riniziare un nuovo ciclo (da calendario) di questa mia vita.

Spero di poter dire a fine 2013 di poter aver fatto il più possibile.

Voi potrete essere miei giudici.

Grazie per questo.

Buon Anno!

buoni propositi