Se tu fossi di un altro mondo…

Immagina che sei di un altro mondo. Reale. Un altro pianeta, dei 15 miliardi che hanno individuato nella sola nostra galassia.

lI mondo in cui vivi è super tecnologico, libero, giusto, regna la pace totale, si vive in connessione completa con il Creatore Divino, non esistono disuguaglianze sociali, non esiste il lavoro forzato, si passa il proprio tempo ad amare, adorare la bellezza del creato, gioire di ogni momento con tutte le creature umane, spirituali, animali, vegetali, minerali del tuo bellissimo mondo.

La tua consapevolezza è altissima, parli con Dio continuamente, con I suoi angeli e arcangeli.

Ti comunicano che in una parte lontana della galassia, esiste un pianeta dove, purtroppo, regna ingiustizia, odio, rancore, guerre, malattie, egoismo, sofferenza di ogni genere. Rabbrividisci. Capisci cosa Dio vuole. Ti chiede di andare a “salvare” questa umanità.

Il viaggio non è privo di rischi per la tua vita. Questi uomini primitivi sono belligeranti, e già in passato ci sono stati vani tentativi di contatto, andati molto male, nonostante I propositi di amore. Inoltre, viaggiare per la galassia ha I suoi rischi tecnici, bisogna smaterializzare il corpo fisico, e questo può causare danni, e soprattutto bisogna lasciare la propria famiglia, il proprio nido d’amore e bellezza.

E allora affronti questo incerto e pericoloso viaggio, perchè Dio te lo ha chiesto, e perchè è tuo dovere verso questi fratelli minori che ami comunque, e quando arrivi la situazione è ancora peggio di come te l’avevano descritta: uomini che non si amano, ma si odiano, si uccidono, costruiscono armi per torturare e dilaniare innocenti, fanno guerre continue, si rubano tra di loro, c’è violenza dappertutto, anche verso I bambini! Non distribuiscono equamente le tante risorse dello stupendo pianeta che il Creatore gli ha fornito. Lo inquinano, lo fruttano fino all’esaurimento, l’amata terra, le bellissime vegetazioni, I Benedetti animali, minerali!  Soffrono di egoismo, credono che il denaro, una sorta di merce di scambio  per quello di cui abbisognano, sia l’essenziale nella loro vita. 

Non credono in Dio, non hanno fede, non sanno cosa sia la spiritualità. D’altronde, con quello che fanno I loro capi spirituali, non c’è da biasimarli… Non hanno compreso il messaggio di amore del nostro amato capo Gesù, Maria SS. continua ad esortarli al cambiamento ma non sentono, non cambiano… oh che disperazione! 

Non hanno compreso che sono lì di passaggio, che sono esseri eterni che risponderanno di ogni singola azione che compiono (e non compiono), che la Giustizia Divina gli chiederà il conto non appena torneranno nel mondo spirituale, con la loro malata anima.

I governanti sono imbroglioni, incapaci, avari, e si preoccupano solo degli interessi di piccoli gruppi di persone facoltose, che non hanno problemi! ma loro sfruttano l’uomo comune per dare… a questi che non ne hanno bisogno! 

Ma come mai qui funziona così tutto all’inverso??? Sembra un film dell’orrore, e va Avanti da millenni …..  

Ci facciamo sentire, ogni tanto ci facciamo vedere. A piccoli gruppi di persone mandiamo I nostri messaggi per via telepatica, ma la maggior parte delle persone è manipolata, crede solo in quello che vede nel mondo fisico, e neanche le nostre apparizioni li fanno cambiare, anzi pensano che siamo venuti per conquistarli…

Ma loro vivono totalmente nell’ignoranza, dilaga, manca discernimento, e I governanti gli dicono solo quello che vogliono loro, quello che fa comodo, nascondono la verità, e loro non fanno nulla per cambiare, non si informano, nonostante una grande evoluzione tecnologica l’hanno ottenuta attraverso lo scambio libero delle informazioni…

Ciò che è peggio è che hanno creato la bomba atomica, e ne hanno create così tante che potrebbero distruggere tutto il loro pianeta e parte della galassia. E questo Dio non lo permetterebbe….

Tutto il Cosmo vive sotto la legge cosmica del libero arbitrio. Tu non puoi fare altro che chiedere un cambiamento. Parli di amore, di altruismo, di fede, di generosità, di verità. Comunichi con I governanti e chiedi il disarmo totale nucleare, ma loro se ne infischiano e parlano di difesa (con bombe nucleari che distruggono il pianeta???). Solo loro possono cambiare, tu non puoi fare nulla, a meno che non te lo ordini il Grande Creatore… Già lo sanno, nell’Apocalisse sono stati ben avvisati, ed altri messaggeri sono venuti ad avvisarli:

SE NON CAMBIERANNO, GESU’ TORNERA’ A GIUDICARLI, UNO AD UNO. LASCERA’ ESPLODERE LE BOMBE NUCLEARI, E LA MAGGIOR PARTE DELL’UMANITA’ PERIRA’, MENTRE PORTERA’ VIA BAMBINI ED ELETTI, OVVERO COLORO CHE HANNO CAMBIATO IL LORO MODO DI VIVERE VERSO UNA VIA DI AMORE, GIUSTIZIA, VERITA’, CARITA’. IL GIUDIZIO COMINCERA’ NELLA NUOVA VITA SPIRITUALE, E LA’ SARA’ PIANTO E STRIDORE DI DENTI ETERNI….  

CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE, INTENDA …  (clicca per continuare a leggere la parola del Signore)

Solo tu puoi fermare la tua crescita

Avendo compreso l’importanza del pensiero creativo, avendo compreso l’importanza dello stare nel qui e ora, e tante altre piccole ma fondamentali lezioni che si ripetono ormai da anni in libri, conversazioni, corsi, etc…

Sono arrivata a comprendere che se vado avanti o meno nel mio piccolo percorso di crescita interiore dipende solo da me.

Se sono qui, in questa situzione ora, lo devo alle mie passate scelte, azioni, parole espresse, pensieri fatti.

Non centrano I pianeti, le altre persone, la sfiga o quello che ho mangiato.

Tutte balle, che eventualmente mi racconto per non assumermi la responsabilità.

Responsabilità…. questa parola OVER USED (utilizzata troppo) ma difficilmente compresa e adottata nella propria vita.

Cosa ero / facevo / pensavo 6 mesi fa? Ecco, la risposta di quei 180 giorni addietro me la ritrovo ora qui. Che mi piaccia o no. Sono nello stesso punto? Con le stesse difficoltà? Campanello d’allarme… a meno che non mi stia bene la situazione così come si presenta.

Qualcosa è cambiato in meglio? Applausi da tutti I cori angelici! WELL DONE! Ottimo lavoro! Vai Avanti! Ringrazia ogni giorno per quello che hai ottenuto col duro lavoro che te – SOLO TE (e I cori angelici 🙂 )- sai di aver compiuto!

Questo è un reminder che ogni singolo giorno, ogni singolo momento, impostiamo il nostro futuro in base a quello che siamo / facciamo / diciamo / pensiamo nel momento presente.

E’ poi quello che esplica la famosa LEGGE DELL’ATTRAZIONE, ma un conto è leggere cosa sia, un conto è usarla a proprio vantaggio, anche (e forse soprattutto) quando ti si presenta qualcosa che non avresti voluto (vedi: possibilità ENORME di crescita interiore!).

Quindi, solo TU e nessun altro può fermarti dal raggiungere I tuoi sogni, la tua felicità, la tua pienezza di vita. NESSUN ALTRO! No I genitori, no il passato, TU hai un ENORME POTERE.

Non dice Gesù “CHIEDETE E VI SARA’ DATO? BUSSATE E VI SARA’ APERTO?” A spallate queste porte, da prendere! Con volontà! Forza! Gioia! Sempre!

Altrimenti… rimani nel tepore della lamentela e del disagio continuo e costante, che dilaga a macchia d’olio ….

Essere Divino (altro gentle reminder… perchè siamo tutti esseri divini), non perdere altro tempo: costruisci, mattone su mattone, la vita che vuoi, considerando ogni singolo segmento della tua vita… Dal momento in cui ti svegli, alla colazione, al percorso verso il lavoro, al pranzo, agli incontri di lavoro e con gli amici e la famiglia … Incomincia adesso con gratitudine e positività. Immagina, per ogni segmento, quello che desideri. E questo arriverà, anche se fra 6 mesi…

E’ tutto molto semplice, se vuoi, puoi.

La rete del dono

A Natale si dona. Ai propri cari, in genere, ai propri amici, a chi sta nel nostro cuore.

Ma cos’è il Natale? Una festa in famiglia? Mangiare fino a scoppiare le cose più buone che conosciamo? Giocare a tombola? Mettete le vostre..

Ci dimentichiamo che Natale è la festa di Gesù, che si è fatto DONO all’umanità. Lui, figlio dell’Altissimo, è venuto nel nostro pianeta già malvoluto, infatti Maria e Giuseppe non trovarono posto negli alberghi a Betlemme, tant’è che si sono rifiugiati, in inverno, in una caverna, al freddo, nell’umidità .. chi è madre ci pensi, ad un parto in quelle condizioni.

Cosa significa per noi, ora, nel 2018, Gesù? E’ la sua festa, d’altronde..

Per me Gesù significa due cose, principalmente: ama il tuo prossimo, e ama il tuo nemico. Ovvero, i comandamenti principe che ci ha lasciato, ma che stentiamo a seguire, sordi nella nostra chiusura ed egoismo.

A Natale spendiamo centinaia di euro in regali inutili e costosi, addobbi natalizi, accessori che speriamo ci portino la felicità che ci manca, tanto pubblicizzata in efficienti campagne marketing, ma che ci prosciugano il conto e ci lasciano, alla fine, il vuoto.

Ed ecco che trovo un sito figo. La rete del dono. E scopro che puoi acquistare delle Gift Card e dare la possibilità a chi le riceve di scegliere tra dozzine di raccolte di fondi per le cause più disparate: bambini, malattie, paesi poveri, e chi più ne ha, più ne metta. Perchè, non scordiamoci che ..

Se abbiamo del cibo nel frigo, vestiti sul nostro corpo, un tetto sopra la testa e un posto dove dormire siamo più ricchi del 75% del mondo.

Se abbiamo soldi in banca, un portafoglio, e qualche spicciolo in tasca, siamo tra i primi 8% dei ricchi del mondo.

Se ci siamo svegliati stamattina in salute e non in malattia, siamo più fortunati del milione di persone che non sopravviveranno questa settimana.

Se non abbiamo mai vissuto il pericolo della battaglia, l’agonia del carcere o della tortura, o l’orribile tormento della fame, siamo più fortunati di 500 milioni di persone viventi e sofferenti.

Se riusciamo a leggere questo messaggio, siamo più fortunati di 3 miliardi di persone nel mondo che non riescono a leggerlo affatto.

Insomma, a noi la scelta, di poter contribuire, anche con I soli spiccioli che abbiamo in tasca, ad alleviare le pene di qualcun altro, magari uno sconosciuto, ma che senza il nostro piccolo aiuto, sommato a quello di tanti altri, non potrebbe altrimenti raggiungere il suo obiettivo. Vivere, al meglio. E, al contempo, fare un regalo letteralmente col cuore.