L’anima è come un castello

L’anima è come un castello fatto di diamante o cristallo puro, composto di moltissime stanze su più piani.

Al centro di questo castello, nella stanza più interiore, abita Dio.

Nel vivere una vita materiale e focalizzata sull’esteriorità, in questa terza dimensione, è come se fossimo dei mendicanti al di fuori delle mura di questo castello che è di nostra proprietà. Non vogliamo proprio entrarci 😦 inizialmente …

Perdiamo tempo al di fuori del nostro castello interiore, e non comprendiamo che, così come ci dobbiamo occupare di abbellire e nutrire il nostro corpo esteriore, con vestiti, creme, parrucchiere, una pagina facebook dove sorridiamo e mostriamo solo le cose belle della nostra vita, dovremmo anche interessarci al nutrimento ed alla bellezza interiore.

Qualcuno ha equiparato le anime che non curano la propria interiorità a dei corpi storpi o paralitici che non riescono a muoversi, perchè è come se mancassero braccia o gambe.. ovviamente stiamo parlando a livello energetico.

:O fa paura, no?

E come possiamo entrarvi in questo castello, che ci appartiene, e dove Dio ci attende?

Attraverso la preghiera e la meditazione.

La mente non può esserci infatti di aiuto, anzi.

Questo lo racconta Santa Teresa di Avila nel suo libro “Il castello interiore”.

Lei ci fa capire attraverso questa magistrale metafora che Dio abita in noi, solo che noi fatichiamo a contattarlo, perchè non entriamo abitualmente in noi stessi.

Una volta entrati, avverte però Santa Teresa, tutto è buio e ci sono “animaletti che impediscono di veder le bellezze del castello”, le nostre bellezze interiori.

Uh, quanti animaletti e animalacci ci offuscano la vista… ma non dobbiamo demordere, perchè la ricompensa è la più bella… incontrare la nostra anima che ama Dio ed è amata da Dio..

Personalmente mi sono avvicinata alla meditazione 10 anni fa, e ancora non è facile. Le scimmie che mi portano i pensieri del passato o del futuro sono più o meno sempre presenti, rendendo difficile la mia attività. Ma non demordo, e ogni giorno mi dedico del tempo per questa attività per me importantissima.

Una delle pratiche più forti che io abbia mai fatto è la preghiera del cuore, che descrivo qui. Mi sorprende ogni giorno quanto sia profonda e potente, ma del resto… Gesù è potentissimo!

Ieri sera, per esempio, quando ho scritto la prima bozza di questo post, mi sono fermata e la mia mente mi ha bloccato ai cancelli esterni dicendomi “e io quando ho incontrato, in tutti questi anni di meditazione e preghiera, Dio?”. E sono andata a letto triste.. 😦

Stanotte un tuono mi ha svegliato, guardo l’orario 4.01 (!) numero angelico per eccellenza!

Oramai so quando vedo numeri angelici o l’orologio segna numeri ripetitivi (12.12, 15.15, etc.) che è un segnale positivo di allineamento con la mia anima e il mio entourage spirituale 😉 Tutti lo abbiamo! Angeli, guide, maestri… e via discorrendo!

Stamattina alla mia pratica di preghiera del cuore, verso la fine, quando proprio la mente era sfinita di tutte le aspettative e ha smesso di ciacerare, sbiascicare e saltare da un luogo ad una persona ufff…. che noiosa…  ecco finalmente…  l’ingresso all’interno, e l’abbraccio con lui……. che gioia infinita….. potente potentissimo e la gratitudine è enorme!!

Insomma c’è, c’è.. è solo la mente e la materialità , questa terza dimensione densa e scura, che ce lo fa scordare… ma gli incontri nelle meditazioni, nelle preghiere ci sono eccome, e li possiamo riconoscere da stati d’animo elevati, energia che si alza, gratitudine per un nonnulla, felicità, gioia, insomma… questo è Dio.

Andiamo ad incontrarlo ogni giorno, nutriamo la nostra anima ogni giorno con una bella meditazione e preghiera! E’ fondamentale!!!! Ora più che mai!!!

La nostra anima ci ringrazierà, eccome, e gli effetti positivi nella nostra vita, spirituale e materiale, non tarderanno ad arrivare!!!

 

 

Luna Piena e Wesak

Buonissima Luna Piena e Wesak a tutti!

Spero l’abbiate passata in piena connessione con l’amore che i maestri ascesi, il Buddha, Cristo e centinaia di migliaia di anime terrene elevate hanno mandato alla Terra.

Cos’è il Wesak? Anni fa spiegavo questo

Ma veniamo ad oggi.

Le energie potenti che questo maggio ci propone (vedi post di qualche giorno fa) sono molto forti, e già si sono fatte sentire da qualche settimana.

Ricordiamoci inoltre che, se anche non dovessimo aver “celebrato” con una cerimonia vera e propria questa Luna potente, abbiamo fino a 3 giorni per far ciò.

E cosa dovremmo celebrare? Noi stessi e la vita migliore che verrà, concentrandoci sul momento presente con il massimo della positività che possiamo sentire nel cuore, la camera della nostra anima, dove possiamo sentire davvero parlare il nostro Sè Superiore.

Quando infatti siamo alla ricerca di risposte, poniamo sì una domanda a livello mentale, ma piuttosto che cercare la risposta sempre nella parte superiore del nostro corpo, concentriamo la nostra attenzione sul petto, dove l’anima vive.

Tutto parte da noi, non scordiamocelo, e parte da questo stesso momento, da questo respiro, da questo attimo, da coltivare con amore, con cura, con attenzione, perchè ce lo meritiamo.

Siamo qui su questa Terra perchè lo abbiamo deciso noi, e sapevamo fin dall’inizio che non sarebbe stata una passeggiata su una spiaggia caraibica. No, tutt’altro.

Ma siamo qui per evolvere, e velocemente anche, e ce ne stiamo accorgendo. 5 mesi fa è cominciato questo 2020, e subito in salita (chi si ricorda l’attacco americano in Iran?), poi continuato con questo Coronavirus che sta testando fortemente tutta la nostra vita, individuale e collettiva.

E, sì, il meglio deve ancora venire, perchè siamo in tanti ad esserci resi conto che non siamo solo corpo fisico e magliette firmate, ma piuttosto siamo amore, connessione, a livello globale ed universale.

Ed il nostro potere, divino, lo stiamo riscoprendo e mettendo in pratica, giorno dopo giorno, praticando la positività, e raccogliendo piccole piantine di amore che crescono nel nostro orticello.

E quindi celebriamo con gioia, servizio ed umiltà la nostra evoluzione, focalizzandoci sempre e costantemente sul buono che arriva, anche quando non dovesse apparire a prima vista.

La magia, l’alchimia, si sta compiendo or ora… gioiamo quindi in ogni singolo istante, facciamo scorta di questa potente energia che sta arrivando sulla Terra.

blood moon

Photo by GEORGE DESIPRIS on Pexels.com

Grazie per alzare le vibrazioni

Alza le tue vibrazioni, sorella, fratello…

Grazie per il tuo lavoro costante..

Abbiamo tutti bisogno di ognuno di noi, tutti, nessuno escluso..

Noi che sentiamo le vibrazioni e l’energia abbiamo una responsabilità in più rispetto a chi ancora è addormentato..

Senza colpa, ci sono fratelli e sorelle ancora presi dentro alla terza dimensione, non riescono a sentire, e stanno soffrendo ancora di più, e noi sappiamo bene cosa voglia dire soffrire…

Ma, grazie al Cielo, abbiamo avuto un barlume di illuminazione, un giorno, una vita fa, e ci siamo finalmente SENTITI, nell’amore che è nel tutto.

Abbiamo capito che siamo tutti parte di un grande tutto, un qualcosa che la nostra piccola mente non può contemplare, ma lo sentiamo soprattutto quando la gioia e l’amore puro si fanno sentire dirompenti.

Lo conferma anche la Parola di Dio:

“Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo. E in realtà noi tutti siamo stati battezzati in un solo Spirito per formare un solo corpo, Giudei o Greci, schiavi o liberi; e tutti ci siamo abbeverati a un solo Spirito.” Corinzi 1,12:14

E proprio ORA c’è bisogno di noi, anime risvegliate, che abbiamo il compito di aiutare i fratelli e le sorelle che stanno avendo difficoltà.

Quindi grazie, di cuore, fratelli e sorelle, perchè da soli siamo una pietra persa nel deserto, mentre insieme siamo una forza della natura dirompente e guidata dalla fonte stessa che ci ha generato! E, anche se lontani, non siamo mai stati così vicini! Nel cuore, nell’anima!

Quindi forza, continuamo con fede, costanza, consapevolezza, misericordia, umiltà, gioia e amore!

Noi possiamo fare tanto tanto tanto!

Grazie!

hands heart love

Photo by ATC Comm Photo on Pexels.com