Lista della gratitudine

Un mese fa era fine anno. Ed ho fatto un elenco di tutte le cose belle che mi sono successe durante i vari mesi… non doveva essere necessariamente qualcosa di grosso, ma anche il solo passare del bel tempo con delle persone care, lo era. Gioire del momento presente. Poi, potevano capitare tante cose, e ne sono in effetti capitate di cose belle, di apprendimenti e realizzazioni, dopo ovviamente momenti di dolore, ma questo ci sta.

Ed oggi, fine di gennaio 2018, che coincide con un evento cosmico di grande portata, questa Luna Piena rossa e blu (ne scrivono benissimo a più riprese nel web), credo sia un momento ideale di celebrare e segnare su un diarietto i vari avvenimenti che meritano risalto di questo primo mese dell’anno. Così, a dicembre, saremo in grado di ricordarci e mostrare gratitudine per tutto quello che è stato.

Io stasera, nel piccolo della mia casa, lo farò. Non celebrerò con altri, se non con me stessa, e le energie di oggi.

Finisco con una comunicazione di servizio: Facebook ha bloccato il mio conto, pertanto non sarò in grado di rispondere, nè condividere quanto mi sarebbe piaciuto. Spero sia temporaneo…

Un abbraccio di Luce a tutti, e che le energie attualmente in atto siano portatrici di amore incondizionato per noi stessi. Ce lo meritiamo.

 

 

 

Quando “l’asfaltata” è un atto di amore

A seguito della consapevolizzazione delle manipolazioni ricevute, anche per anni, sono arrivata anche a capire come rispondere alle stesse.

Asfaltando.

Tipo un carro armato.

Nessuna pietà.

Sembra un atto orrendo, ma in realtà, è un vero atto di amore. Per se stessi, in primis, ma anche per l’altro, l’asfaltato.

Per anni ho provato a far capire l’importanza dell’amore, del prendersi cura di sè stessi, delle energie che creiamo volontariamente o involontariamente. Anni passati a commiserare coloro che non ci arrivavano, abbracciare, accarezzare le persone che in realtà stavano dormendo, mandandogli continui atti di amore; persone che, nel loro dormire, stavano facendo del male alla mia persona, continuando a manipolarmi, oltre che abbassando continuamente le mie energie.

Ho quindi consapevolizzato che il tocco strong fosse necessario. Dovuto.

STRONG.

Perchè non c’è più tempo.

STRONG.

Perchè altri metodi, lievi, leggeri, dolci… non entrano, non hanno effetto.

E la sottoscritta è di una dolcezza come il miele sopra la cioccolata, quella della Kinder, presente… stradolce? Talvolta mi dò fastidio, talmente sono dolce, con chiunque, anche chi mi tratta male.

Mò basta.

Asfalto.

Che intendo, per “asfaltare”?

Che, con le dovute maniere, mantenendo la centratura, alte frequenze e vibrazioni, dico tutto quello che c’è da dire. Non un sibilo di rabbia. Non un accenno di voce più alta oltre il normale. Quasi con dolcezza.

Dico quello che c’è da dire… da anni.

Ovvio che chi sente, non è preparato…. da qui l’immagine…. simpatica, dai…. della persona asfaltata. Tramortita. Impreparata.

Ed è un atto di amore perchè solo così, in questo modo tanto brutale, riesci ad entrare nell’anima di quelle persone, talmente addormentate, le cui corazze hanno costruito negli anni chili di fette di salame, prosciutti, mortadelle, che il loro cuore non sa più nemmeno cosa significa AMORE. Hanno dimenticato. Non sanno più cosa significa AFFETTO. CAREZZE. RISPETTO. Neanche verso se stessi. A spiegarlo con le parole non entra. Per anni ci ho provato. VOLERSI BENE. NOI STESSI prima di tutto. Macchè… meglio continuare a vivere nella tristezza, nella rabbia, nella lamentela continua. Nonostante la ricchezza, l’abbondanza quotidiana che viviamo sempre. Cibo, salute, casa, acqua calda. Vestiti, lavoro, serenità. Ce lo scordiamo ma sono DONI GRATUITI che abbiamo in abbondanza (chi più chi meno….). Abitiamo in un paese RICCO. Non manca nulla. Viviamo in PACE. Cosa fanno le persone? Si lamentano. Guardano la tv, il telegiornale, e vedono lo schifo, che c’è, ma è una minima percentuale! Solo che si pubblicizza solo quello. E buttano giù le frequenze…. individuali e collettive. Quello sì che si è capaci di fare…. Ora BASTA.

Ora ASFALTO.

Se non ti entra in un modo, il buono, il “light” per così dire, occhio che il “tank” è pronto.

Con decisione, per il tuo bene, ho imparato che è meglio così.

Ma anche per il mio, eh!

 

vedo benedizioni ovunque…

C’è chi vede i fantasmi, chi vede agonia… e io vedo benedizioni ovunque…

L’ultima delle quali, magari scontata, ma è… questa rete incredibile che ci unisce.

No, non parlo della rete del cuore, che poi c’è ed è reale, se ci uniamo tutti la sentiamo forte.

Parlo di internet.

Questa rete, che ci collega, nel mondo, dall’Italia all’Australia, da Milano a Catania, da destra a sinistra, su e giù.

E’ amore puro quello che sento, e attraverso internet!!!!!!

E’ meraviglia, è benedizione, è abbondanza… e lo volevo condividere… e spero farvelo arrivare tutto questo amore e gratitudine che sento, ogniqualvolta qualcuno mi scrive privatamente, sull’email oppure su facebook o instagram…

L’amore è talmente reale che va oltre lo spazio, attraversa i kilometri, le distanze, e … PUM!! Arriva dritta al centro del petto, e questo si espande e non ce la faccio a tenermelo per me…..

E’ davvero bello conoscere persone su internet che condividono le nostre stesse gioie e dolori, che hanno assunto il manto dei Guerrieri di Luce, a costo della solitudine, della chiusura rispetto alla vecchia vita, e della condivisione con quelli che apparentemente sono estranei e lontani soggetti che digitano attraverso una tastiera.

L’amore c’è, è profondo, è guaritore, è intenso, e arriva anche da dietro una tecnologia così basica, così scontata, che neanche ci rendiamo conto della fortuna di averla!

Quindi grazie Creatore, grazie Universo per consentirci di unirci anche attraverso questi mezzi “rudimentali”, ogni tanto noi pensiamo che abbiamo bisogno per forza del contatto fisico per sentirci vicini, e invece no, la nostra amata-odiata mente ci può anche aiutare in questo… a connetterci con amici mai visti prima, se non sulle pagine di un computer o un cellulare…

Grazie a voi per esprirmermi questo amore, la Fonte Divina è sempre più presente in tutti noi, ci stiamo davvero facendo un regalo immenso riconnettendoci al nostro Puro Essere Divino… del resto se siamo scesi in Terra, ce lo meritiamo!

A noi! Stupendi, Amorevoli, Gioiosi, Forti Guerrieri di Luce!!!!!