Cambia te stesso, e cambi il mondo

Quante volte lo abbiamo letto, sentito e risentito?

Nel mio piccolo, voglio portare la mia testimonianza di questa verità.

Come ci sono arrivata… spiegarlo non è semplice.

Contesto: il lavoro, l’ufficio, le relazioni con amici / colleghi, la gestione della routine quotidiana, la frustrazione di sentirsi in gabbia, di avere molto di più da fare / dare.

Era il 2016 e mi sentivo in catene. Contemporaneamente, tutto ciò che era l’ufficio mi rimandava a qualcosa di negativo: le persone, le attività che svolgevo, il tempo si fermava e mi sentivo soffocare. Ogni giorno arrivavo in ufficio chiedendo la protezione di San Michele, mi bardavo di pietre di protezione, recitavo mantra… Avrei potuto fare una lista di metodi per proteggersi, anzi avevo già il post pronto. Ma non servono…

Conseguenza: uno stato pessimo mi ha accompagnato per un anno. Il 2016 è stato durissimo, anche per questo.

Il 2017 è iniziato con un out-out da parte del mio capo. O cambi, o sei fuori. Anche lui, austero e freddo manager, si era accorto della mia chiusura e addirittura all’incontro annuale di fine anno, mi aveva scritto: “Deve essere più positiva”. Che smacco! A me… che da anni contemplo la legge dell’attrazione, il pensiero positivo, e tutto il resto che viene.

Da lì, da quel portare consapevolezza a questi avvenimenti, sia interiori che esteriori, qualcosa è cambiato.

Complice una vacanza solitaria in mezzo alla natura, agli animali, mi sono riconnessa. Tornata al grigiore dell’ufficio, alla negatività dei colleghi, alle basse energie della città, ho cambiato qualcosa DENTRO. Innanzitutto, chiedendo perdono ai colleghi che non avevo compreso, o che avevano fatto da specchio alle mie innumerevoli mancanze, che non avevo voluto cocciutamente vedere per oltre un anno.

Poi ho cominciato ad apprezzare la singola attività che svolgevo, ripetutamente, ogni giorno.

Ho cominciato a scrivere ogni giorno su un’agendina 3 cose di cui essere grata. Anche quando la giornata era stata “banale” le cose saltavano fuori.. che sia il cibo mangiato, il tramonto visto, il guadagno di una giornata di lavoro, la serenità vissuta.

Mese dopo mese mi sono accorta che… stavo meglio.

Magia?

La consapevolezza del grande cambiamento interiore mi è venuta confrontandomi con un’amica. I classici incontri davanti ad una bibita a fare il resoconto della propria vita. Lei era rimasta alle mie continue lamentele riguardo alla quotidianità in ufficio. Con sorpresa, la aggiorno sul cambiamento. “E cosa è cambiato in ufficio? Svolgi nuove attività?” … no … semplicemente credo di essere cambiata dentro … Come, cosa, perchè, non so spiegare bene, ma esternamente è tutto uguale. SONO CAMBIATA IO.

E ora non chiedo più protezione, perchè so che non serve.

Ora mi rendo conto, nella realtà, oltre che sui libri, che sono io che mando fuori quello che ho dentro. Non più frustrazione, emozioni negative, pessimismo, lamentela. Ma gioia, serenità, amore, anche se gli altri non sono cambiati, anche se la routine è sempre la stessa. Ho messo in pratica ciò che ho letto per anni. E si sta…. DIVINAMENTE!

Come ho riportato ultimamente, contemporaneamente, mi sono avvicinata molto alla preghiera e alla parola di Gesù. Mi sono resa conto che lui, 2000 anni fa, enunciava gli stessi concetti di fratellanza, amore, perdono, misericordia, qui e ora, che si leggono nei tanti libri sull’argomento risveglio (molti dei quali di fede atea o buddista o quant’altro, ma comunque contrari alla fede cattolica). Chi meglio di lui ci può accompagnare, allora, in questa fase? Consiglio vivamente di avvicinarsi a lui, ascoltando il vangelo disponibile su youtube, e ricordarsi che il singolo prete, alla comunione, si trasforma in lui, e si spoglia del suo ego e delle sue brutture umane. A proposito: la comunione vale come un grandissimo e potentissimo rituale che può purificare e aiutare per qualsiasi problema… disponibile ovunque e gratis! Che vogliamo di più??? Solitamente, i vari “cerchi sciamanici”, “gruppi di meditazione”, “gruppi di guarigione energetica”, “attivazioni reiki” e chi più ne ha ne metta, sono cari come l’oro (quando non dovrebbe essere così.. visto che chi li pratica dovrebbe aver ottenuto quel tal potere gratuitamente… dallo Spirito!). Ognuno faccia le sue scelte. Io propongo la mia testimonianza, e poi .. chi ha orecchie intenda 😉

Infine, mi sento di dire che mica sono arrivata! Ancora ho da lavorare, lavare via da me vecchie attitudini e schemi mentali. Il viaggio di risveglio che stiamo compiendo e un lavoro work-in-progress costante, lungo una vita, ma credo l’importante sia cominciare da qualche parte.

Come creare il futuro che desideri

Eccolo. Il metodo che sognavi. Semplice, facile, richiede giusto un pò di pratica ogni giorno….

Io l’ho sperimentato, anzi lo sto sperimentando, e posso lasciare un feedback positivo stile Trip Advisor! Solo che il viaggio non c’è stato…. ma ci sarà!

Riporto l’articolo che spiega in modo dettagliato come fare:

https://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2013/04/25/in-che-modo-creiamo-la-nostra-realta-da-leggere-assolutamente/

Consiglio di leggerlo attentamente, anche più di una volta, e poi… a lavoro!

Sì perchè bisogna smetterla di farsi usare dalla mente. Dobbiamo cominciare a tenerla sotto controllo, ad usarla per il nostro Massimo bene!

La nostra mente è uno strumento potentissimo, solo che non lo sappiamo, e quindi inconsciamente facciamo casini… E ci roviniamo la vita (fino a che non veniamo a conoscenza di queste tecniche!).

Ripeto, è semplicissimo. Basta immaginare quello che si desidera. Le immagini, incorniciate dalle emozioni positive, contattano l’inconscio collettivo e … si crea la magia 😀

Ovvio che se mi immagino di vivere in un castello fiabesco, magari ci metterà più di qualche giorno ad arrivare… percui una buona dose di fiducia, oltre che di piedi per terra, non è da scordare.

La nostra vita è il frutto delle nostre azioni, ma prima ancora dei nostri pensieri, ed emozioni. Brutto talvolta ricordarselo, ma non appena ce ne rendiamo conto, dopo che abbiamo inghiottito il rospo del passato difficile, possiamo farlo diventare in un principe azzurro. Basta che lo vogliamo. E ora sappiamo anche come.

Riprogrammiamoci. Cancelliamo il passato fatto di cazzate, tristezze, arrabbiature, perdoniamoci. E via, con un futuro pieno di amore, salute, felicità, soldi, amici, gioia, pace. Tutto il meglio che desideriamo!

A lavoro! Ce lo meritiamo! Ma… non è la cicala che alla fine ha ottenuto di più, bensì la sua amica operaia….. Dio non ama I timorosi! I lamentoni! Quindi tirarsi su le maniche, e trovarsi un momento della giornata da dedicare alla programmazione del proprio futuro, in modo da farlo diventare un’abitudine.

 

 

 

Nosso Lar

Settimana scorsa ho trovato su Facebook il link relativo al film NOSSO LAR, e l’ho condiviso subito.

Lo ripropongo: http://www.blogpositivo.it/film-libri/film-completo-nosso-lar/

nosso larQuesto film nasce da una canalizzazione e per me è significativo perchè conferma alcuni concetti fondamentali importantissimi. Ricordarceli, fa sempre bene:

  1. non siamo soli: esistono città, mondi paralleli, intorno alla Terra, oppure all’interno di essa (come Telos), abitate da esseri celesti che vogliono solo il nostro bene Massimo e ci aiutano nella nostra evoluzione.
  2. il nostro stato mentale può influenzare la nostra vita terrena, ma anche ultraterrena: nel film, il protagonista muore di cancro e si risveglia in un mondo simile al Purgatorio, bruttissimo, dove soffre terribilmente; scopre successivamente che è finito lì come un “suicida incosciente”, ovvero avendo vissuto la sua vita nella rabbia, egoismo, e altri stati interiori negativi, è finito là. Già solo questo… la dice lunga su cosa è meglio coltivare ogni giorno! Ma si sa, esite il libero arbitrio…
  3. fare del bene, porta molti doni, a noi stessi e alla nostra amata terra: l’amore incondizionato verso il prossimo, concetto espresso in innumerevoli fonti Divine, una delle quali l’Amato Gesù, è la Fonte primaria dell’Amore di Dio. Più ne abbiamo, più doniamo, più attraiamo amore e abbondanza nella nostra vita reale. Quindi se ci manca qualcosa, chiediamoci: sto donando abbastanza di questo (soldi, tempo, amore) che mi lamento manchi nella mia vita?
  4. Dio ci ama immensamente, altrimenti non avrebbe creato a nostro supporto e aiuto milioni e milioni di angeli; Maestri Ascesi che si sono incarnati per darci l’esempio nel mondo terreno; potenti Arcangeli che possono aiutarci in qualsiasi situazione non appena chiediamo il loro aiuto; Dee potentissime che sono rimaste nascoste ma sono sempre presenti; Deva della Natura che proteggono gli elementi e la Terra; piante sacre che ci aiutano ad evolverci; Esseri di Luce che provengono da altri pianeti, che hanno una coscienza superiore alla nostra e sono presenti, a loro modo, per aiutarci; una lista infinita di Guerrieri di Luce Terreni che fanno conferenze e video, scrivono libri, tengono blog e donano luce e amore incondizionatamente; ed infine diverse religioni, nelle diverse culture, che ci insegnano tutte la stessa cosa. Che Dio ci ama.

Per me vederlo è stato uno sgorgare di lacrime, perchè è significato la conferma che tutto quello che sento, di cui parlo qui, e non solo, che desidero, che immagino…….. ESISTE, E’ REALE, solo che fa parte di una realtà non visibile agli occhi del mio corpo fisico. Ma il mio cuore, SA. La mia anima, SA. E mi cerca di far capire, di far SENTIRE. Coi numeri e con gli angeli, per esempio…

Io ora so, e sono grata per questa conferma, se davvero ce ne fosse stato bisogno. Ma è un bene, spero che altri si possano rendere conto di quanto davvero siamo, di cosa davvero stiamo vivendo. E’ una benedizione, una Scintilla Divina in ognuno di Noi.

Meraviglia, Giubilo, Gioia. Qui, Ora, Sempre.

Aiutatemi a diffondere questa meraviglia.

Trovatela nelle nuvole, negli alberi, nei fiori, nella donna che siede vicino a voi ed è serena, nel bambino che ride, nel gatto che dorme, nel cane che gioca.

Trovatela, questa Essenza Divina, c’è ed è a un passo dal nostro Cuore.

Richiamatela. Più la richiamate, più è presente.

Più la donate, attraverso la Pace Interiore, la Gioia, la Serenità che portiamo in giro, più ci torna all’Infinito.

Ama il tuo corpo, ama il tuo lavoro, ama la tua casa, la tua famiglia, la tua situazione. Ama, e sarai amato.

E sii amore.

Sempre.