Manifesto I miei desideri

L’inverno scorso ho ricevuto una “brutta” notizia: dovevo lasciare il mio appartamento dove ho vissuto negli ultimi 5 anni! Ok, prendo la palla al volo e concordo con questa opportunità che l’universo mi manda per cambiare, in qualche modo, vita.

2 anni fa ho fatto un corso. Non credo sia molto conosciuto, e forse il nome può dare fraintendimenti, in giro per internet si trova di tutto… Psicodinamica. In poche parole, educare la propria mente, e portarla a fare ciò che tu vuoi realmente, non lasciare che il cavallo pazzo (la mente) vada avanti così come l’ho abituata per 40 anni!

Ebbene, uno dei principi cardine che mi sono stati insegnati è di ripetere il desiderio per 21 giorni. Niente di nuovo, eh?

Ma al desiderio, quando lo pensi, devi aggiungerci l’EMOZIONE che ti porta il raggiungimento di quel desiderio. Cosa provi? Come ti senti? Euforico? Gioioso? Felice? Ecco… vediti così, sentiti così, e il futuro si anticipa… insomma lo richiami più in fretta.

E allora ho cominciato a cercare casa.  E mi vedevo che quando entravo nella casa… dicevo, sì è questa! senza esitazioni… contemporaneamente ho fatto una lunga lista dei “must have” che doveva avere, e sono stata mooolto esigente. La lista era molto precisa, aveva anche la data di entrata nel nuovo appartamento.

Ora, sarà che sono poco allenata ad allenare la mia mente, sarà che l’Universo ci ha messo I suoi tempi, sarà che nel subconscio io pensavo di metterci 3 mesi (ops!) … insomma, entro la data stabilita ho trovato una supercasa che ogni giorno che entro, mi sveglio e vivo, ringrazio tutti I santi del firmamento! Non è stata una passeggiata, lo ammetto, ho passato 3 mesi cercando, ed ogni volta non era quella giusta. Ma sapevo che arrivava, e continuavo a visualizzarmi con quella visione: che entravo e dicevo: si è lei, con la felicità nel cuore!

La tecnica è chiara: sii chiaro con cio’ che desideri, senti le emozioni che proverai all’ottenimento, e questo si manifesterà velocemente. Fallo tutti I giorni, ringrazia già per averlo ottenuto. E questo si manifesterà. Ovvio, in base al desiderio, diamo tempo all’Universo di preparare la strada… e se è per il mio massimo bene, questo arriverà, e anche in anticipo. Come la mia nuova casa, arrivata con una settimana di anticipo rispetto alla data che avevo richiesto! E con molto, ma molto di più di quello che avevo messo sulla lista…. L’Universo, il nostro Padre Creatore, è così … ci ama e vuole solo il meglio per noi, e se noi capiamo come rapportarci a lui, è più semplice la vita.

Ultima cosa: ho un audio libro che parla di queste tecniche, chi le volesse mi scriva a acqu2012@gmail.com.

Sognare il mondo che voglio

Oggi c’è da fare… secondo me è un esercizio superbellissimo, e non vedo l’ora di iniziare, ma prima volevo buttare semi qua e là …

Ieri sera ho cominciato a leggere il libro Telos 2. E’ un must, per chi si sta risvegliando, ovviamente anche il primo libro. Amore allo stato puro, ti entra nell’anima.

Arrivo però al dunque:

siamo invitati caldamente a prenderci la nostra responsabilità, a fare quello per cui siamo venuti su questa meravigliosa terra.

In poche parole: a usare i nostri poteri, a usare la nostra immaginazione creativa per manifestare la vita che vogliamo.

Ci invitano ad essere super creativi, super dettagliati, a spingerci là dove il nostro cuore ci indica.

Ci consigliano di lavorarci per un pò di giorni, attraverso la meditazione e la scrittura (ancora meglio..), di pensarci al momento del risveglio e prima di dormire. Insomma, farlo nostro, questo sogno…

Cosa sogni? Cosa desideri? Per te, I tuoi figli, cosa esattamente? Il tuo lavoro? La vita? Come la vedi, idealmente? Già solo chiederselo, ti spiazza un attimino… hai carta bianca, e via! Scrivi, come se fosse una lista da dare al Genio della Lampada, e sappi, ovviamente, che questi desideri arriveranno. Non importa quando, se domani, fra 1 mese, 1 anno, 10 anni… ARRIVANO. Fede, rule number one – avere fede, fiducia. Non dimentichiamoci le basi.

Ecco, era tutto qui il compitino da fare. Spero possa essere entusiasmante quanto lo sento io… non sto nella pelle, e non vedo l’ora di descrivere le meraviglie che ci attendono…

Con gioia infinita ❤