Cambia te stesso, e cambi il mondo

Quante volte lo abbiamo letto, sentito e risentito?

Nel mio piccolo, voglio portare la mia testimonianza di questa verità.

Come ci sono arrivata… spiegarlo non è semplice.

Contesto: il lavoro, l’ufficio, le relazioni con amici / colleghi, la gestione della routine quotidiana, la frustrazione di sentirsi in gabbia, di avere molto di più da fare / dare.

Era il 2016 e mi sentivo in catene. Contemporaneamente, tutto ciò che era l’ufficio mi rimandava a qualcosa di negativo: le persone, le attività che svolgevo, il tempo si fermava e mi sentivo soffocare. Ogni giorno arrivavo in ufficio chiedendo la protezione di San Michele, mi bardavo di pietre di protezione, recitavo mantra… Avrei potuto fare una lista di metodi per proteggersi, anzi avevo già il post pronto. Ma non servono…

Conseguenza: uno stato pessimo mi ha accompagnato per un anno. Il 2016 è stato durissimo, anche per questo.

Il 2017 è iniziato con un out-out da parte del mio capo. O cambi, o sei fuori. Anche lui, austero e freddo manager, si era accorto della mia chiusura e addirittura all’incontro annuale di fine anno, mi aveva scritto: “Deve essere più positiva”. Che smacco! A me… che da anni contemplo la legge dell’attrazione, il pensiero positivo, e tutto il resto che viene.

Da lì, da quel portare consapevolezza a questi avvenimenti, sia interiori che esteriori, qualcosa è cambiato.

Complice una vacanza solitaria in mezzo alla natura, agli animali, mi sono riconnessa. Tornata al grigiore dell’ufficio, alla negatività dei colleghi, alle basse energie della città, ho cambiato qualcosa DENTRO. Innanzitutto, chiedendo perdono ai colleghi che non avevo compreso, o che avevano fatto da specchio alle mie innumerevoli mancanze, che non avevo voluto cocciutamente vedere per oltre un anno.

Poi ho cominciato ad apprezzare la singola attività che svolgevo, ripetutamente, ogni giorno.

Ho cominciato a scrivere ogni giorno su un’agendina 3 cose di cui essere grata. Anche quando la giornata era stata “banale” le cose saltavano fuori.. che sia il cibo mangiato, il tramonto visto, il guadagno di una giornata di lavoro, la serenità vissuta.

Mese dopo mese mi sono accorta che… stavo meglio.

Magia?

La consapevolezza del grande cambiamento interiore mi è venuta confrontandomi con un’amica. I classici incontri davanti ad una bibita a fare il resoconto della propria vita. Lei era rimasta alle mie continue lamentele riguardo alla quotidianità in ufficio. Con sorpresa, la aggiorno sul cambiamento. “E cosa è cambiato in ufficio? Svolgi nuove attività?” … no … semplicemente credo di essere cambiata dentro … Come, cosa, perchè, non so spiegare bene, ma esternamente è tutto uguale. SONO CAMBIATA IO.

E ora non chiedo più protezione, perchè so che non serve.

Ora mi rendo conto, nella realtà, oltre che sui libri, che sono io che mando fuori quello che ho dentro. Non più frustrazione, emozioni negative, pessimismo, lamentela. Ma gioia, serenità, amore, anche se gli altri non sono cambiati, anche se la routine è sempre la stessa. Ho messo in pratica ciò che ho letto per anni. E si sta…. DIVINAMENTE!

Come ho riportato ultimamente, contemporaneamente, mi sono avvicinata molto alla preghiera e alla parola di Gesù. Mi sono resa conto che lui, 2000 anni fa, enunciava gli stessi concetti di fratellanza, amore, perdono, misericordia, qui e ora, che si leggono nei tanti libri sull’argomento risveglio (molti dei quali di fede atea o buddista o quant’altro, ma comunque contrari alla fede cattolica). Chi meglio di lui ci può accompagnare, allora, in questa fase? Consiglio vivamente di avvicinarsi a lui, ascoltando il vangelo disponibile su youtube, e ricordarsi che il singolo prete, alla comunione, si trasforma in lui, e si spoglia del suo ego e delle sue brutture umane. A proposito: la comunione vale come un grandissimo e potentissimo rituale che può purificare e aiutare per qualsiasi problema… disponibile ovunque e gratis! Che vogliamo di più??? Solitamente, i vari “cerchi sciamanici”, “gruppi di meditazione”, “gruppi di guarigione energetica”, “attivazioni reiki” e chi più ne ha ne metta, sono cari come l’oro (quando non dovrebbe essere così.. visto che chi li pratica dovrebbe aver ottenuto quel tal potere gratuitamente… dallo Spirito!). Ognuno faccia le sue scelte. Io propongo la mia testimonianza, e poi .. chi ha orecchie intenda 😉

Infine, mi sento di dire che mica sono arrivata! Ancora ho da lavorare, lavare via da me vecchie attitudini e schemi mentali. Il viaggio di risveglio che stiamo compiendo e un lavoro work-in-progress costante, lungo una vita, ma credo l’importante sia cominciare da qualche parte.

Settimana di stabilità, felicità e successo

E’ da molto che non metto le carte di Doreen Virtue, un pò perchè non ho avuto il computer, un pò perchè.. mi sono persa il giro..

Questa settimana però è cominciata con un pò di pensieri, e mi sono messa a cercare su Youtube della sua lettura di carte: un bellissimo messaggio, uno dietro l’altro!

Se qualcuno non lo sapesse, queste sono carte settimanali che lei legge gratuitamente, senza quindi scopo di lucro, a chiunque essendo che le posta su Youtube e sulla sua pagina Facebook. Io le trovo, a volte, corrispondenti a ciò che succede a me o a qualcun altro, esempio le mie sorelle.. che anche loro sono molto interessate alle carte della Doreen e mi chiedono la traduzione. Per questo la metto qui, dovrei capire se tira tanto o meno..

Doreen prende 3 carte per l’inizio, la metà e la fine della settimana. Di solito sono messaggi positivi, o quanto meno incoraggianti, con molte preghiere e consigli utili per superare periodi di stress o calo energetico. Ma questa settimana… è una settimana d’oro, e visto che sia io che le mie sorelle ci siamo sentite abbastanza in fase calante…. ci sta una settimana nel verso giusto, anzi giustissimo!

Lun-Mar: riassicurazione che tutto va bene, se ci sono stati pensieri a livello finanziario o per la carriere, tutto va per il meglio, il tuo centro è stabile, c’è anche un aiuto non previsto da parte di un uomo, o da parte della tua energia mascolina, c’è successo in arrivo, i tuoi piani stanno funzionando, stai usando le tue risorse saggiamente.

Mer-Gio: la carta dice “Congratulazioni per il tuo successo, è ora di andare avanti al prossimo progetto (promozioni, borse di studio)”. Doreen enfatizza che non tutte le carte riportano un tale messaggio di sprono e di congratulazione.

Ven-Sab-Dom: e continua con la carta dell’Imperatore, stabilità ed efficienza saranno con te.

Quindi la settimana è appunto evidenziata da stabilità (uscita 2 volte), per incoraggiarci al cambiamento, anche se siamo insicuri gli angli ci dicono che TUTTO VA BENE, c’è forza, positività, integrità. Fidati, tutto va bene.

Ringrazio Doreen, i suoi messaggi di positività sono raggi di luce in credo centinaia di case in tutto il mondo, non solo in America.

Se avete dei commenti, se pensavate anche voi fino a stamattina di avere qualche pensiero in più, qualche ansia per la settimana che ci aspetta, e se queste parole vi hanno un attimino confortato.. mi piacerebbe tanto sentire la vostra in merito!

Un abbraccio di Luce a tutti e ricordiamoci che i nostri pensieri guidano la nostra realtà!

BE POSITIVE!

be positive

 

 

 

Cambiamo la vibrazione dell’acqua

Qualcuno conosce Masaru Emoto? Io non lo conoscevo, fino a quando non ho letto delle sue teorie. E siccome stavo leggendo un libro a tema spirituale (Fisioterapia spirituale per la schiena di Tanja Aeckersberg, molto consigliato) e non un libro scientifico, sono rimasta molto colpita e ho messo subito alla pratica le sue teorie. Sì perchè come al solito il mondo scientifico attacca chi propone nuove teorie alternative (su wikipedia la presentazione di Emoto non è infatti da premio nobel… anzi!).

Emoto è uno scienziato giapponese che afferma che l’acqua assorbe le vibrazioni delle parole, dei pensieri e della musica. Per cui se mettiamo un’etichetta con parole positive il suo cristallo si trasformerà in un forme meravigliose. Le parole, o anche la musica, possono cambiare la frequenza e le vibrazioni dell’acqua producendo un effetto salutare. E’ vero anche l’opposto: quindi pensieri, parole e musiche negative (heavy metal…) possono danneggiare il cristallo fino a ridurlo ad un ammasso di cellule incomposte che sono più vulnerabili ai batteri.

Qui riporto un breve video da youtube sulla sua attività (e così diamo anche un volto a questo Masaru!)

Il prossimo video spiega chiaramente le comparazioni tra acqua che ha avuto un contatto con vibrazioni positive e negative.

Incredibile, vero?

Io devo dire che sono rimasta colpita e ho cominciato a rimuginare “come posso attaccare delle etichette” “ma poi sarà scomoda berla la bottiglia”, quando una bottiglietta ce l’ho sempre con me a lavoro e … lampo di genio mi metto con la mia pennina a scrivere 4 brevi parole sulla sua etichetta pubblicitaria: amore, serenità, pace, gioia. E devo dire che mi sono subito sentita meglio…. chiamalo effetto placebo, come vuoi, ma è sempre e comunque un effetto benefico a livello mentale, quanto meno!

Poi a casa ho fatto lo stesso. Quelle che riporto non sono foto pubblicitarie dell’acqua fiuggi, ma è capitato che ho preso queste perchè fossero le uniche di vetro tra centinaia di plastica… quanta plastica che buttiamo ogni giorno! Ho detto basta e ho preso queste.. poi le riempirò!

E a casa, le mie bottiglie d’acqua ora saranno tutte con queste parole bellissime. E per me già solo l’idea di bermi dell’acqua con delle più alte e positive vibrazioni… mi fa stare bene!

L’autrice del libro, Tanja, dice che il gusto cambia. Di provare ad assaggiare l’acqua prima e dopo (tempo 10 min). Ecco io e non ho il palato così fino, ma…… è così semplice, tentar non nuoce no?

E’ possibile anche scrivere su un foglio tutte le nostre bellissime frasi positive e porre la bottiglia su di esso. I biglietti curativi energizzeranno e dispenseranno l’energia positiva alla nostra acqua che berremo.

Cosa ne pensate?