Se non mi dirigo verso l’interiorità, non vado in nessun posto

E’ questa una frase che ho trovato su “Conversazioni con Dio”, libro blasonato degli ultimi anni e commerciale che avevo scansato un anno fa, ma che oggi mi sono ritrovata a leggere, ritrovando molti concetti utili, interessanti e quasi necessari da sapere.

interioritàCome questo, del titolo: se non mi dirigo verso l’interiorità, non vado in nessun posto.

Io l’ho vissuto in prima persona. Fino a che non facevo altro che andare come un uccellino di fiore in frutto, cercando il dolce in tutto quello che facevo, ero lì a sprecare le mie energie, il mio tempo, anche i miei soldi. Fino a quando quell’uccellino non è caduto da un ramo e s’è fatto male, e lì ha capito che doveva chiudersi in se stesso e analizzarsi un pò, con l’aiuto del Divino che è sempre con noi.

E qui la meditazione è essenziale… esistono credo migliaia di modi diversi di fare meditazione, alcune sono brevettate, vedi la vipassana che chissà cosa si fa di particolare.. il fine comunque è sempre quello:

  • zittire la mente
  • riconnettersi con il Dio che c’è in noi

Fatelo come volete, ma fatelo. Solo così riceveremo intuizioni ed aiuto per il nostro bene massimo. Perchè solo così i messaggi veri e reali, diretti a noi, arriveranno al nostro cuore, senza le interferenze della mente.

Io riporto tutti i lunedì le carte di Doreen Virtue, ma non possono queste essere la base della nostra vita spirituale. Devono essere piuttosto la partenza, ma poi il lavoro interiore nostro deve proseguire, e deve essere quello più preponderante. Cercare altri messaggi, in altrettanti guru che, col cuore, ci mandano quello che sentono, non ci aiuterà a progredire. Fino a quando non cercheremo il nostro silenzio, il nostro io interiore, o chiamatelo come volete.

Avrei voluto finire con un video di youtube di una meditazione che consideravo carina, ma era una meditazione che era carina per me, non per il singolo tu che leggi. Quindi tu che leggi, vai su youtube, e trova la meditazione che fa per te: potrebbe essere una musica rilassante, un mantra ripetuto, le vibrazioni di campane tibetane, una meditazione guidata, degli angeli, delle fate, dei fiori, ce ne sono centinaia! Segui il tuo istinto e vai! Cerca la tua interiorità! Riconnettiti con Dio!

Le carte di Doreen Virtue dal 20 al 26 maggio 2013

Lun – Mar: “Rihana” dea celtica connessa al divino, al magico, alle risorse spirituali. Siete delle persone magiche, sarete a contatto con il vostro sè spirituale, potete chiaramente manifestare le vostre intenzioni e realtà. Gli angeli mi dicono “basta dare via il vostro potere, riprendetevi il vostro potere”.

Mer – Gio: “Onhia”, un’altra dea celtica, “lascia e fede” e prendere dei rischi.

Ven – Sab – Dom: “Aphrodite”, la dea romana dell’amore, svegliatevi perchè dio ha visto la divinità in voi. Ricordatevi che avete dio dentro di voi in ogni momento, in ogni cellula del vostro corpo. Usate questo potere e godetene.

Questa è una settimana dove dovremo ritrovare il potere in noi stessi, dove gli angeli ci dicono di smetterla di combattere contro noi stessi, smetterla di sentire il nostro ego o i criticismi delle altre persone. La carta più importante è quella centrale di Onhia “Lascia e Fede”. Sappiate che il tempo ora è perfetto per quelli che sono disposti a prendere dei rischi, fatelo, anche se non sapete quale sarà il risultato, fatelo!

images

Le carte di Doreen Virtue dal 13 al 19 maggio 2013

Lun – Mar: “Proteggi te stesso”, sembra che ci sia molta energia bassa, potrebbe essere gente arrabbiata, estremamente irritabile, potreste essere attaccati verbalmente. Quindi proteggetevi, non preoccupatevi, non abbiate paura e visualizzate e pregate chiedete l’aiuto dell’Arcangelo Michele, Gesù e Dio per proteggere voi, i vs cari e il vs business.

Mer – Gio: “Scrivi i tuoi pensieri e le tue emozioni”, c’è molta sensibilità che uscirà, e come abbiamo detto, proteggetevi specialmente nella prima parte della settimana perchè ci saranno emozioni forti e volatili. Il modo migliore per gestire e capire queste emozioni è tenere un diario personale, anche scrivendolo a computer, di tutte le vs emozioni. E’ un modo per tirare fuori queste emozioni e per esprimerle. E’ anche un messaggio per coloro che sono dotati nello scrivere, sarà il giusto tempo per scrivere quell’articolo o quel libro, o per gli studenti di scrivere la tesi o gli esami, i compiti.

Ven – Sab – Dom: “Tempo di lasciare questa situazione non salutare”, è scioccante il fatto che Doreen abbia tolto questa carta perché danneggiata, e gli angeli la abbiano rimessa nel mazzo per farla uscire! Ci vogliono dire c’è negatività nella tua vita, la riconoscerai che non è salutare, ma prenderai degli step positivi per rimuoverla, o per confrontarla, potrebbe trattarsi di qualcosa con te stesso/a, potrebbe trattarsi di finire quel lavoro che ti sta stressando, o quella relazione di amicizia o amore che è stata tossica e ti sta prosciugando, è finita, il suo proposito è stato servito, in particolare se capirai perchè hai scelto quella relazione, perchè non sei una vittima per queste scelte, le nostre anime si scelgono per una ragione. E se riuscirai a mandare compassione verso quell’anima che ti ha fatto male, questo è come ottenere un Dottorato alla crescita spirituale. E’ difficile, ma almeno prega per perdonare, lascia andare questi strati pesanti.

Vogliono che vi ricordi che siete protetti. L’Arcangelo Michele vuole farvi sapere che siete al sicuro. Chiedete il suo aiuto per qualsiasi cosa, se vi sentite vulnerabili emozionalmente, se vi sentite vulnerabili nel fare i cambiamenti. L’Arcangelo Michele vuole aiutarvi. Questo è il momento di prendete dei rischi: è molto importante che vi prendiate dei rischi nel cominciare quel nuovo business, quel libro o quell’articolo che dovevate scrivere da tempo, prendete il rischio di comprare quella casa dei vostri sogni, che pensate di non potervela permettere.. Michele vi assicura che è dietro di voi e vi sta proteggendo.

Il risultato è ottimo, non preoccupatevi, continuate a far brillare la vs luce, questo è il vs potere, la vs forza, il vs proposito, la vs sicurezza.